Il Casato Di Luna

Casato Borghese della Repubblica di Firenze
 
IndiceCalendarioFAQCercaRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 Insieme sempre ... Divisi mai .. [Nozze tra Bree e Aragorn]

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Vindrveraly
Admin
avatar

Messaggi : 242
Data d'iscrizione : 23.06.10
Età : 26
Località : Quel posto chiamato "Casa"

MessaggioTitolo: Insieme sempre ... Divisi mai .. [Nozze tra Bree e Aragorn]   Dom 05 Giu 2011, 17:57

Cele ha scritto:
Aurora stava seduta insieme a Ginevra e Helena nel salottino del Palazzo Claraluna, quel momento era la parte della giornata che adorava di più!

Dopo una giornata di lavoro in Consiglio, ognuno ad occuparsi delle sue cose, finalmente un momento per scambiare due chiacchere con la sua cugina e amica era meraviglioso, e da quando Marco era partito con l'esercito ed Helena era tornata al Palazzo era bellissimo passare del tempo anche con lei. Si vedevano sempre poco da quando viveva con suo marito.

L'aria primaverile ormai era ovunque e il giardino del Palazzo risplendeva di nuova luce, con tutti quei fiori che piano piano si risvegliavano dal lungo sonno invernale e tutti quei nuovi suoni e quei cinguettii che entravano dalla finestra rilassavano profondamente le tre donne, che, nonostante le innumerevoli preoccupazioni lavorative e familiari, non perdavano mai occasione per ridere e divertirsi.

Aurora e Ginevra erano tornate da poco da alcuni viaggi che le avevano tenute lontane da Livorno e adesso avevano troppe cose da raccontarsi e da raccontare alla dolce Heca... In casa c'era un silenzio innaturale!

Francesca era partita con l'esercito, mancava un sacco a tutti, ma si scrivevano tutti i giorni e giusto qualche minuto prima Aurora aveva finito di leggere l'ultima lettera di Francesca... Stava bene e non vedeva l'ora di rientrare.

Horione sempre in ufficio a fare il Sindaco, mentre il suo bel maritino si occupava della piccola Damienne... Mentre tutti gli altri ragazzi erano in giro ad ascoltare le mille storie di Marco Augusto appena rientrato dopo 4 mesi di viaggio.

Le donne insomma erano lì da sole a raccontarsi e a parlare di quanto fosse bella Livorno in quel periodo dell'anno... Erano una famiglia unita, si vedeva! E si volevano un gran bene...

Aurora e Helena stavano ridendo di gusto perchè Ginevra aveva raccontato di aver preso uno scivolone mentre scendeva le scale, come al solito era in ritardo per il lavoro!!

All'improvviso dei passi veloci su per le scale le interruppero!!

"Ma avete sentito anche voi?" disse Aurora

"Eh sì Cele" disse Ginevra "che cavolo è?! Hanno liberato i cavalli dalla stalla?"

Ma non erano nè cavalli nè niente... Era arrivato Mr.Aragorn!

"Ma che diamine hai Ara!!" disse Helena "mi hai fatto prendere un coccolone...."

Aurora tirò un sospiro di sollievo "Sti ragazzi Di Luna, prima o poi mi faranno morire... Che c'è Ara!! Siedi qua con noi..."

Le donne lo guardavano leggermete impaurite.



[hrp][GdR chiuso] Tutti gli interventi di questo topic dovranno rispecchiare il clima e l'atmosfera dell'evento. I parenti degli sposi saranno liberi di postare in ogni momento, chiunque voglia partecipare e condividere con noi questa gioia è pregato di chiedere conferma direttamente a me :wink:
Grazie di cuore!! [/hrp]


Mr.aragorn ha scritto:
"No! No!" esclamò il ragazzo... "Non posso, non posso sedermi!!
Io, io, io, sono troppo agitato... e come faccio?! voi me lo dovete dire...
agitato camminava avanti e indietro per la stanza.. Poi continuò
Diamine siete donne, me lo dovete dire voi come si fanno queste cose!! E le parole?
e ci vogliono fiori? e mi devo vestire in modo particolare? ci vogliono dei doni? dove la porto? o qua?
e se lei? ma noooo...
stiamo insieme da tanto!! e se è annoiata?!"

Non sapeva davvero cosa fare.
Si metteva le mani nei capelli e farfugliava parole senza senso.. Era davvero troppo nervoso per capire il dafarsi..
Si girò poi verso Ginevra, Helena e Cele e mettendosi in ginocchio disse "Vi prego!!! Aiutatemi voi! Datemi voi dei consigli!!


Krisclaire ha scritto:
BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!

Si mise ad urlare Ginevra .

Stai blaterando! Non si capisce nulla... ora ti siedi e ci spieghi tutto, per piacere

Gli sorrise, mentre lui si mise a sedere.


Hecate ha scritto:
Ara si mise a sedere sul divanetto insieme a loro, ma fu come se si fosse accomodato su di un porcospino, invece che su di un cuscino.
Continuava a dimenarsi agitato, torcendosi le mani, e facendo saettare lo sguardo tra di loro come se si aspettasse di veder apparire un oracolo.

Dopo la formidabile sgridata che aveva ricevuta da Ginevra, che gli aveva procurato un' affascinante scriminatura laterale, Ara si era zittito in un baleno, ma non aveva accennato a smetterla di smaniare.

Con la forte tentazione di legargli quelle mani sempre in movimento, Helena posò invece una mano sulla spalla dell' eterno fidanzato della cugina, nel tentativo di rassicurarlo, in qualche modo, e gli disse:
"Con calma, Ara.. Che ne dici di cominciare dal principio così che riusciamo ad avere maggiori possibilità di capire cos' è che dovremmo saperti dire?"


Mr.aragorn ha scritto:
Aragorn fu messo a sedere da Ginevra che cercava di farlo calmare.
Ara si mise le mani nei capelli la guardò e con calma le disse "Ginevra.. Ragazze.. Voi dovete aiutarmi! Io.. Io.. Io sono innamorato pazzo di Breevenus e voi lo sapete. Io voglio sposarla e voglio condividere con lei la mia vita. Voi dite che lei accetterà? Dite che sarà felice di tale decisione? E se mai accetterà, da dove comincio i preparativi? Mi potete aiutare per favore?" Detto questo Ara si mise in ginocchio dinanzi alle ragazze, pregandole di aiutarlo qualora la sua donna avrebbe accettato la proposta.
"Sono nelle vostre mani!"


Cele ha scritto:
Aurora ascoltò ancora un po' turbata le parole di Ara: "Ginevra.. Ragazze.. Voi dovete aiutarmi! Io.. Io.. Io sono innamorato pazzo di Breevenus e voi lo sapete. Io voglio sposarla e voglio condividere con lei la mia vita. Voi dite che lei accetterà? Dite che sarà felice di tale decisione? E se mai accetterà, da dove comincio i preparativi? Mi potete aiutare per favore?"

Guardò le altre... Poi si rivolse ad Ara di nuovo!!

"Mi hai fatto prendere uno spavento enorme entrando in quel modo..." dopo quest'attimo di serietà... iniziò a saltellare su e giù per la stanza come una matta!!

"Ma è bellissimooooooooooooo.......... Finalmente hai deciso di chiedere la mano di Bree!! Ma lei sarà felicissima di questo... Che dubbi ti fai venire?!"

Si fermò di nuovo, abbracciò Ara e continuò stavoltà più composta...
"Allora... Prima questione, io sono sicura che lei accetterà e ne sarà felicissima!! Che belle ste cose.... Per i preparativi tesoro ci pensiamo noi!! Tu devi solo pensare ad usare le parole migliori, le parole più belle, le parole più vere... Quelle che hai nel cuore insomma!! E chiedere la mano di Bree... Fissare una data e comunicarlo a noi che organizzeremo tutti e ci divideremo i compiti"

Aurora era felicissima, un matrimonio in famiglia era proprio quello che ci voleva....


Mr.aragorn ha scritto:
Aragorn vide Aurora saltare e urlare per la felicità, poi si avvicinò a lui e le disse "Allora... Prima questione, io sono sicura che lei accetterà e ne sarà felicissima!! Che belle ste cose.... Per i preparativi tesoro ci pensiamo noi!! Tu devi solo pensare ad usare le parole migliori, le parole più belle, le parole più vere... Quelle che hai nel cuore insomma!! E chiedere la mano di Bree... Fissare una data e comunicarlo a noi che organizzeremo tutti e ci divideremo i compiti"
Sentite queste parole, Aragorn si alzò, la guardò commosso e le diede un forte abbraccio, poi le disse "Grazie mille davvero per quello che fate per me... Per NOI. Siete davvero persone speciali"
Detto questo guardò le tre ragazze, le ringraziò e andò via di corsa urlando "Amore mio.. Stò arrivando!!! Presto staremmo insieme per sempre!"


Mr.aragorn ha scritto:
Dopo una lunga corsa Aragorn arrivò alla stanza della sua amata.
Era molto teso.. Troppo!
Fece un grosso respirò e poi bussando alla porta disse "Amore sono io.. Posso entrare?"
La sua amata lo fece accomodare in camera e poi si sedette sul letto.
Lui la guardò.. Le se avvicinò, si inginocchiò a lei e le disse "Amore mio.. E' ormai un'anno che siamo fidanzati vero?" le fece un sorriso e continuò "Abbiamo passato insieme un anno bellissimo. Tra alti e bassi siamo sempre qui.. INSIEME." le strinse le mani e continuò dicendo "Amore mio.. Io ti amo.. Io ti amo davvero con tutto me stesso. Quando sto con te dimentico tutti i problemi che ci circondano e quando sto con te sono triste perchè mi manchi.
Amore mio.. Io voglio stare con te per sempre. Voglio passare tutta la mia vita con te. Tu lo vuoi amore mio?"
mise poi una mano nella sacca che portava con se e tirò fuori una scatolina.
Poi aprì la scatolina e glie la mostrò



La guardò poi e le disse "Amore mio.. Vuoi sposarmi? Vuoi passare con me tutta la vita? Io si anima mia. Io voglio stare con te per sempre."
Restò poi li in ginocchio ad aspettare la sua amata dargli una risposta
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://famigliadiluna.forumotion.com
Vindrveraly
Admin
avatar

Messaggi : 242
Data d'iscrizione : 23.06.10
Età : 26
Località : Quel posto chiamato "Casa"

MessaggioTitolo: Re: Insieme sempre ... Divisi mai .. [Nozze tra Bree e Aragorn]   Dom 05 Giu 2011, 17:59

Breevenus ha scritto:
Era una bellissima giornata di maggio, Breevenus adorava quel mese perchè i fiori sbocciavano coloratie l'aria era dolce.
Bree era intenta a sistemare la sua camera, quando ad un tratto dei colpi alla porta la fecero sussultare.
Senti poi una vocina impaurita quasi sussurrare "Amore sono io.. Posso entrare?"
Bree non ci pensò due volte, aprì la porta e vide il suo amore tutto sudato e teso.
Lei preoccupata lo fece entrare e si mise a sedere sul letto, mentre lui entrava timidamente.
Bree preoccupata si rivolse a lui chiedendogli cosa fosse successo.
Lui si avvicinò a lei e le disse "Amore mio.. E' ormai un'anno che siamo fidanzati vero?" e poi lo guardò negli occhi.
Lei lo guardò e annuì, molto emozionata.
Lui poi proseguì dicendo "Abbiamo passato insieme un anno bellissimo. Tra alti e bassi siamo sempre qui.. INSIEME." Mentre ascoltava queste parole le si illuminarono gli occhi.
Poi lui le strinse le mani e proseguì ancora dicendo "Amore mio.. Io ti amo.. Io ti amo davvero con tutto me stesso. Quando sto con te dimentico tutti i problemi che ci circondano e quando non sto con te sono triste perchè mi manchi.
Amore mio.. Io voglio stare con te per sempre. Voglio passare tutta la mia vita con te. Tu lo vuoi amore mio?"

Dette queste parole, bree vide Aragorn prendere una sctolina e poi mostrargli il contenuto.
Era un bellissimo anello.. A Bree uscirono alcune lacrime di gioia e lui proseguì dicendo "Amore mio.. Vuoi sposarmi? Vuoi passare con me tutta la vita? Io si anima mia. Io voglio stare con te per sempre." Poi Aragorn restò li in ginocchio a fissarla.
Bree a quelle dolci parole si commosse e rimase senza parole per l'emozione.
Due lacrime le cadderò lungo il viso.. Lo guardò.. Listrinse forte a se, dandogli poi un bacio sulla guancia.
Si avvicinò a lui e gli sussurrò "Si amore mio. Lo voglio con tutta l'anima!"
Poi lo prese e lo strinse forte a se, dandogli un delicato bacio sulle labbra.


Cele ha scritto:
Aurora guardò Ara correre via, dalla sua amata!!

"Che bello..." pensò!!

Poi si rivolse alla cugina Ginevra e alla nipote Helena: "Beh...ragazze!! Mi sa che abbiamo un matrimonio da organizzare... Sono sicura che Bree risponderà si al suo amato!! Quindi perchè non ci mettiamo di già a pensare a qualcosa di carino da fare mentre aspettiamo che tornino per darci l'annuncio ufficiale?!"

Guardò le ragazze e andò nel suo studio a prendere carta e calamaio.... Tornò e si sedette di nuovo sul divanetto con le altre!!

"Innanzitutto dobbiamo pensare alla lista degli invitati... e ad un possibile invito!! Heca.... Tu che sei così brava a scrivere, pensi tu a questo?! Kris mia tu devi assolutamente pensare al menù... Per Arianna hai fatto un ottimo lavoro!"

Le ragazze continuavano così ad mettere giù le idee iniziali... Aspettando il ritorno dei futuri sposi per l'annuncio uffuciale....


Krisclaire ha scritto:
Ginevra, dopo aver ascoltato con attenzione la zia dare i primi compiti, si alzò in piedi e camminando e gesticolando per la stanza disse:

Va bene, io penserò al menù e ai vini ed Helena agli inviti. Ci vuole qualcuno che pensi ai fiori, poi dovremmo parlare con gli sposi per capire dove vorrebbero fare la cerimonia e quindi poi qualcuno dovrà occuparsi dei vari addobbi. Dobbiamo come al solito mobilitare l'intera famiglia, perchè le cose da fare sono davvero tante.

Prese fiato e sospirò, guardando verso l'alto e pensando alla povera Francesca, che era lontana e per giunta in guerra. Guardò le due donne che la fissavano.

Chissà se riuscirà a venire al matrimonio! Dobbiamo immediatamente avvertirla.


Hecate ha scritto:
Helena aveva osservato Aragorn inginocchiato di fronte a loro con crescente stupore ed emozione..

"Finalmente!!" aveva esclamato esultante balzando in piedi e quasi facendo ribaltare il divanetto con tutta Ginevra sopra, quando alla fine il ragazzo aveva espresso il motivo di tanta agitazione.

La zia Aurora aveva preso a saltellare impazzita di gioia, mentre in una raffica di parole lo rassicurava e lo spingeva a fare la famosa proposta a Bree.
Con un sorriso che le andava da un orecchio all' altro, Helena vide Aragorn ringraziarle per l' aiuto che gli avrebbero dato e correre via come un forsennato verso le stanze della fidanzata.

In quel momento la zia si rivolse loro:
"Beh...ragazze!! Mi sa che abbiamo un matrimonio da organizzare... Sono sicura che Bree risponderà si al suo amato!! Quindi perchè non ci mettiamo di già a pensare a qualcosa di carino da fare mentre aspettiamo che tornino per darci l'annuncio ufficiale?!" Sparì, e in un nanosecondo era di nuovo là, con carta e calamaio "Innanzitutto dobbiamo pensare alla lista degli invitati... e ad un possibile invito!! Heca.... Tu che sei così brava a scrivere, pensi tu a questo?! Kris mia tu devi assolutamente pensare al menù... Per Arianna hai fatto un ottimo lavoro!"

Helena si sentì lusingata dalla fiducia che la zia sembrava aver riposto in lei, e grata acconsentì.
Intanto, la cugina Ginevra si era alzata e camminando avanti e indietro aveva riepilogato il tutto:
"Va bene, io penserò al menù e ai vini ed Helena agli inviti. Ci vuole qualcuno che pensi ai fiori, poi dovremmo parlare con gli sposi per capire dove vorrebbero fare la cerimonia e quindi poi qualcuno dovrà occuparsi dei vari addobbi. Dobbiamo come al solito mobilitare l'intera famiglia, perchè le cose da fare sono davvero tante." sospirò con espressione affranta e aggiunse: "Chissà se riuscirà a venire al matrimonio! Dobbiamo immediatamente avvertirla."

Subito Helena si rabbuiò lievemente. Il pensiero di sua sorella si univa alla preoccupazione per il marito, coinvolto nella stessa situazione.
Cercando di non dare a vedere la natura dei pensieri che le attraversavano la mente, disse decisa:
"Ci penso io. Scriverò io a Francesca." sorrise piano "Le parlerò del matrimonio e la pregherò da parte di tutti noi di farsi dare un permesso o qualcosa del genere per poter partecipare. Davvero non può perdersi un evento del genere.. Per non parlare delle facce di Ara!" rise poi.

Prese uno dei fogli portati dalla zia, intinse la piuma, e cominciò:

Carissima Francesca,

ti scrivo per renderti partecipe di uno straordinario evento: Aragorn sta per chiedere la mano a Bree!
Ma ci pensi, sorellona? Finalmente coroneranno il loro sogno d' amore! Ed avresti dovuto vedere le espressioni in cui Ara si è appena dilettato nel chiederci aiuto!
Ti prego, devi assolutamente esserci! Chiedi un permesso, fatti sostituire, scappa.. Non importa, basta che tornerai a casa, anche se solo per la cerimonia. E già che ci sei, rapisci anche mio marito, per favore.

Quì a Claraluna i preparativi già fervono, puoi immaginare bene il caos misto a gioia che ora pervade le sale a noi così care.. Vorremmo tutti che fossi quì con noi, sentiamo molto la tua mancanza, specialmente in un momento come questo in cui di solito sei al nostro fianco, ad occuparti insieme a noi dei preparativi.

Mi raccomando, facci avere presto tue nuove.
Con affetto,

Heca e la famiglia Di Luna


Chiuse la boccetta dell' inchiostro, e passò la lettera ad Aurora e Ginevra, per farsi dare la loro opinione.


Cele ha scritto:
Aurora prese la lettera che Helena aveva scritto per Francesca!! Gli occhi le si inumidirono, pensare alla sua adorata nipote e al carissimo amico e nipote Marco sul fronte aveva per un attimo cancellato la gioia del momento...

Ma non lo diede a vedere!! Respirò profondamente e si rivolse ad Helena "Perfetta tesoro mio, come sempre... Manca solo la data esatta delle nozze!! Che manco noi sappiamo.... Poi in caso le faremo arrivare nuove notizie! Piuttosto sottolinea la frase dove la inciti a rapire anche tuo marito..." sorrise Aurora "lo voglio vedere qui quel giorno!! Sta troppo bene vestito elegante" sorrise di nuovo "e poi rivedervi vi farà bene, anche solo per una mattinata!!" accarezzò il volto di Helena!

Anche se quella ragazza nascondeva sempre tutto Aurora conosceva bene la pena che aveva nel cuore!

"Dai su, chiamiamo un garzone per farla spedire immediatamente, intanto io direi che per il luogo aspettiamo di parlare con i futuri sposi!! Fiori e addobbi posso fare io, come anche per la musica del ricevimento... Cosa ci vuole più?! Ah...sì!! Che sbadata...." rise di gusto "Ragazze!! Ci siamo dimenticate la cosa più importante" fece l'occhiolino "anzi... le due cose più importanti... Uno i nostri vestiti!! Ne voglio uno magnifico" disse facendo una giravolta e sfilando davanti alle ragazze "secondo..... se c'è un matrimonio.... ci deve essere anche..... una FESTA DI ADDIO AL NUBILATOOOOOOOOOOO!!" disse urlando!!


Krisclaire ha scritto:
Ginevra era molto metodica, si faceva sempre delle liste quando organizzava qualcosa e ora aveva necessita di parlare con gli sposi per farsi dare maggiori dettagli sull'organizzazione.
Mentre zia Celeste e la cugina Helena iniziavano a darsi da fare, cercò per la casa gli sposi senza trovarli.
Vero che palazzo Claraluna era molto grande...ma dove si erano cacciati?
Trovò la cara Gertrude, che era stata la levatrice praticamente di tutta la famiglia e ora diventata come una di loro:

Mia cara, potreste farmi un favore?
Non trovo ne Bree ne Ara e ho urgenza di parlare con loro. Mandateli da me, appena li vedete, sarò nelle cucine a parlare con i cuochi per il menù del matrimonio.


Detto questo si recò nelle cucine, attendendo i futuri sposi.


Mr.aragorn ha scritto:
Ara si era nascosto con la sua amata per festeggiare tra di loro la splendida notizia.
Ad un tratto Breevenus si accorse che era passato molto tempo e disse "Oh mamma amore! Ma non dobbiamo avvisare?"
Ara spalancò gli occhi e urlò "OPS! Mi sono dimenticato di Kris e delle ragazze!! Ora mi uccideranno! Saranno in pensiero!" Ara diede poi un bacio alla sua amata, si rivestì in fretta e furia e guardando la sua compagna disse "Amore.. Io corro ad avvisare tutti. Tu fa con calma e appena sei pronta, raggiungici" Le fece un sorrisone, le diede un bacio e partì di corsa.
Corse per tutto il palazzo come un forsennato, fino a raggiungere la camera delle ragazze.
Entrò subito in camera, senza nemmeno bussare e disse loro "Ragazze.. Perdonate la mia maleducazione e scusate il mio ritardo.. Ma la mia amata ha detto di SI!!! Quindi siamo rimasti a coccolarci un pò!"
Ara si mise a saltare per tutta camera come un pazzo e ad urlare "Finalmente mi sposo.. Finalmente mi sposo.. Finalmente mi sposo.."
Poi abbracciò tutte le ragazze e diede loro un bacio sulla guancia.
Poi le guardò e disse loro "Sono davvero felicissimo!!! Grazie mille davvero per tutto!!!"
Poi si sedette e fece un sospirone.
"Allora ragazze mie.. Abbiamo deciso di sposarci il 21 maggio alle ore 21. Dite che ce la facciamo a preparare tutto?"
Poi si alzò di colpo in piedi e disse "Allora? Che si fa?" e fece un sorrisone enorme.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://famigliadiluna.forumotion.com
Vindrveraly
Admin
avatar

Messaggi : 242
Data d'iscrizione : 23.06.10
Età : 26
Località : Quel posto chiamato "Casa"

MessaggioTitolo: Re: Insieme sempre ... Divisi mai .. [Nozze tra Bree e Aragorn]   Dom 05 Giu 2011, 18:04

Cele ha scritto:
Aurora organizzava ancora tutto con Ginevra ed Helena... Ma non vedendo arrivare Aragorn iniziarono a preoccuparsi!!

Ma non ne avevano motivo... ecco il terremoto in arrivo!!
"Ragazze.. Perdonate la mia maleducazione e scusate il mio ritardo.. Ma la mia amata ha detto di SI!!! Quindi siamo rimasti a coccolarci un pò!" saltellava come un pazzo per la casa... Poi le abbracciò e annunciò la data del matrimonio!

"Abbiamo deciso di sposarci il 21 maggio alle ore 21. Dite che ce la facciamo a preparare tutto?" Aurora si sedette di fronte a lui e disse: "Che bello!! Allora venerdì ci sono le nozze..... Ara!! Noi eravamo sicure che la risposta di Bree sarebbe stata sì perciò ci siamo già messe al lavoro!! Helena si sta occupando degli inviti e Ginevra del menù, io penserò ai fiori e agli addobbi per la sala... Adesso volevamo solo sapere dove avevate intenzione di celebrare le nozze e soprattutto dobbiamo incontrare la sposa per accordarci sugli abiti!! Tu hai già deciso il tipo di abito che indosserai?!" si fermò un attimo.... "Tranquillo Ara, faremo tutto in tempo e nel migliore dei modi!!"


Krisclaire ha scritto:
Ginevra uscì dalla cucina, ricoperta da ogni tipo di cibo esistente.
Aveva l'aria soddisfatta di chi ha appena concluso qualcosa in maniera eccellente,tale sarebbe stato visto con quanto amore e dedizione preparava cibi sopraffini.
Coglieva ogni occasione disponibile per mettersi ai fornelli e deliziare famiglia e amici.
Ecco spiegato anche perchè Francesco, suo fidanzato, era sempre ospite a palazzo Di Luna!!!
Raggiunti gli altri in salotto, urlò :

Evvivaaaaaaaaaaa!!!!
Ce l'ho fatta, ho appena sperimentato il menù per la cerimonia!!!


Tutti la guardarono quasi sconvolti, probabilmente chiedendosi come avesse fatto in poche ore a pensare ad un intero menù di nozze e soprattutto perchè era così sorridente e barcollava un pò!!!
Lei, come a leggerli nel pensiero, esordì :

Vi starete chiedendo come ho fatto in così poco tempo. In realtà avevo in mente alcuni di questi piatti, altri li ho sperimentati sul momento!
Poi, beh...dovevo scegliere il vino no? Ecco, non potevo non assaggiarlo!!!
Ecco, susu, ditemi cosa ne pensate.


Sorrise e mostrò loro una pergamena, in cui aveva scritto il tutto



Antipasti:

Blinis ai gamberetti
Fagottini di montagna
Granchio in insalata su pomodori
Ostriche gratinate

Primi:

Coccotte di crepes alla besciamella
Pappardelle allo speck

Secondi:

Fiorentina con crostoni e salsa all'avocado
gamberoni sale e pepe alla piastra

Dolci:

Frittelle con salsa ai frutti di bosco e crema di cocco
Torta nuziale accompagnata da Chardonnet.

Vini:

Veneti :
Lagrein , vino dal sapore morbido, pieno e vellutato e dal colore rubino intenso.
Sauvignon leggero, non invadente, come il Grave.
Isonzo Sauvignon,vino bianco aromatico.

Fiorentini :
Chianti
Brunello di Montalcino


Mr.aragorn ha scritto:
Dopo aver finito di spiegare il tutto, Ara vide Aurora sedersi e guardandolo gli disse "Che bello!! Allora venerdì ci sono le nozze..... Ara!! Noi eravamo sicure che la risposta di Bree sarebbe stata sì perciò ci siamo già messe al lavoro!! Helena si sta occupando degli inviti e Ginevra del menù, io penserò ai fiori e agli addobbi per la sala... Adesso volevamo solo sapere dove avevate intenzione di celebrare le nozze e soprattutto dobbiamo incontrare la sposa per accordarci sugli abiti!! Tu hai già deciso il tipo di abito che indosserai?!".
A queste parole Ara si avvicinò a lei e le disse "Menomale che ci siete voi ad aiutarci. Altrimenti non sapremmo come fare." si sedette poi vicino a Cele, le diete un abbraccio e poi le disse "Il nostro sogno sarebbe quello di sposarci quì, a Palazzo Claraluna. Qui dove la mia amata è cresciuta. Speriamo che questo desiderio sia realizzabile. Ditemi voi se si può."
Poi continuò guardando Aurora e disse "Comunque se cercate Breevenus è in camera sua. Andate da lei e chiedetele tutto.. Sarà felicissima di vedervi."
Poi si alzò e disse "Devo decidere anche il mio abito, ma prima devo correre a casa mia. Devo avvisare i miei familiari e invitarli. Non voglio assolutamente che manchino!"
Ad un tratto si sentì un rumore assordante dalla cucina e delle urlà che provenivano da li.
improssisamente Ginevra entrò in sala e urlò "Evvivaaaaaaaaaaa!!!!
Ce l'ho fatta, ho appena sperimentato il menù per la cerimonia!!!"

Ara la guardò sconvolta e pensò "Ma... Come avrà fatto in poche ore a pensare ad un intero menù di nozze? E soprattutto, perchè è così sorridente e barcollante?"
Poi Ginevra, quasi a leggergli nel pensiero, disse "Vi starete chiedendo come ho fatto in così poco tempo. In realtà avevo in mente alcuni di questi piatti, altri li ho sperimentati sul momento!
Poi, beh...dovevo scegliere il vino no? Ecco, non potevo non assaggiarlo!!!
Ecco, susu, ditemi cosa ne pensate."

Ara prese la pergamena e lesse quello che vi era scritto

Mentre leggeva quell'antipasto, Ara sognava ad occhi aperti e quasi sbavava.
Letto tutto il menù abbracciò stretta Ginevra, le diede un bacio sulla guancia e le disse "Davvero un buonissimo menù! Grazie mille davvero!"
Poi la lasciò e disse a tutti "Scusatemi io devo scappare! Devo andare dalla mia famiglia. Devo dare loro la bella notizia. Non posso sposarmi senza di loro!"
Salutò tutti con la mano e scappò via di corsa


Hecate ha scritto:
Ad un angolo della saletta, Helena si era accomodata ad un grazioso scrittoio, ed aveva cominciato a lavorare agli inviti.
Per fortuna non aveva ancora poggiato la penna sulla miracolata carta, perchè probabilmente avrebbe fatto una finaccia, che Ara era entrato come un turbine, aveva annunciato esaltato che la sua Bree aveva detto di sì, si era scusato per il ritardo nell' averlo comunicato, ed aveva fatto sapere data e ora. Il tutto quasi senza riprender fiato.

La zia Aurora era saltata su, contentissima, e forse volendo continuare la gara d' apnea, gli aveva risposto che erano sicure Bree avrebbe accettato, che lei si sarebbe occupata di fiori ed addobbi, Ginevra del menù, ed Helena stessa degli inviti; poi gli aveva posto la domanda che qualsiasi uomo teme in vista di una cerimonia: quale abito avrebbe messo?
Ma lui aveva glissato con impeccabile abilità dicendo che prima avrebbe dovuto pensare ai suoi parenti, e che quindi sarebbe corso a casa ad avvertirli.

Proprio in quel momento irruppe nella sala sua cugina Ginevra, con un sorriso che le andava da un orecchio all' altro, ed un' andatura assai poco stabile.
Aveva preparato il menù del matrimonio con grande abilità culinaria, e probabilmente anche con grande soddisfazione del suo stesso palato nella sperimentazione.

Curiosa, Helena si avvicinò a sbirciare l' elenco, e rimase di stucco; non c' era niente da fare: sua cugina sapeva tirar fuori delle vere e proprie leccornie, che solo a leggerle si sentiva il sapore in bocca.
In più Helena ebbe l' impressione che Ara, se solo avesse potuto, avrebbe addentato volentieri pure la carta su cui il menù era scritto. Ma si trattenne, ringraziò Ginevra e corse via come avesse avuto una muta di cani alle calcagna.

Sorridendo di buonumore, nel vedere la sua famglia riunita per un così lieto evento, Helena attirò l' attenzione della cugina e della zia sull' invito che aveva preparato:



"Che ne dite, vi piace?" chiese timidamente.


Mr.aragorn ha scritto:
Dopo una lunga corsa arrivò nella sua casa.
Salì di corsa le scale e corse nel salone, dove tutta la famiglia era riunita.
Ara bussò ed entrò.
"Buon pomeriggio cara famiglia. State tutti bene?"
Si mise dinanzi a tutti quanti e disse "Sono qui perchè avrei una notizia da darvi. Io e la mia amata Breevenus vogliamo spsoarci e sarei ben lieto di avervi al nostro matrimonio.
Il matrimonio si terrà a palazzo Claraluna, dimora della famiglia Diluna.
Ci sposeremo venerdì 21 alle ore 21 di sera.
Spero che possiate esserci. Ci terrei davvero tanto!
"
Poi Ara restò li immobile a fissare i parenti, in attesa di una loro risposta.


--Sinnercla ha scritto:
Sirya, detta Sinnercla, era diventata la capostipite della enorme famiglia Di Luna.
Da sempre anello fondamentale di questa splendida catena,ultimamente era molto impegnata.
Le dispiaceva non potersi dedicare anima e corpo alla sua famiglia come aveva sempre fatto, ma sapeva che i suoi familiari erano comprensivi e come sempre le sarebbero stavi vicino.
Giuntale la notizia del matrimonio della cara figlia, ovviamente non poteva mancare.
Le avrebbe fatto il regalo che solo una madre amorevole poteva fare : le avrebbe confezionato l'abito da sposa.
Bussò alla porta della camera della figlia e attese che le desse il permesso per entrare per poterle comunicare la notizia e sopratutto per potersi congratulare con lei.


Cele ha scritto:
Aurora da giorni visitava fiorai e pensava a come addobbare al meglio la Chiesa e Palazzo Claraluna per il ricevimento!!

Sapeva che Breevenus amava il rosso... Quindi aveva pensato al quel colore come il colore protagonista delle nozze!!

Ovviamente aveva bisogno della conferma degli sposi....

Si avviò verso camera di Bree e bussò, dalla porta poi le disse: "Bree, cara... Per te va bene se i fiori e gli addobbi per le nozze saranno in rosso?! O preferisci altri colori?! Pensavo a molte rose e a petali rossi...." attese e poi aggiunse "devo fare il bouquet anche per le damine? Appena puoi scendi in salone che discutiamo di tutto insieme..." lasciò che la cugina finisse di prepararsi e andò verso il salone....


Arunah ha scritto:
Solito pomeriggio a Palazzo Alessandrino del Lago.
Arunah era immersa nelle sue letture, quando all'improvviso suo fratello Aragorn piombò nel salone con aria affannata...:

"Buon pomeriggio cara famiglia. State tutti bene?"

Aru alzò gli occhi dal suo libro e lo quardò sospettosa... aveva un qualcosa di strano...
Poi si mise dinnanzi a tutti quanti e disse:

"Sono qui perchè avrei una notizia da darvi. Io e la mia amata Breevenus vogliamo sposarci e sarei ben lieto di avervi al nostro matrimonio.
Il matrimonio si terrà a palazzo Claraluna, dimora della famiglia Diluna.
Ci sposeremo venerdì 21 alle ore 21 di sera.
Spero che possiate esserci. Ci terrei davvero tanto!"


Ara no fece in tempo a finire la frase che Aru gli si gettò fra le braccia!!! Very Happy
Lo strinse forte e gli diede un bacio.... era felice ma... una domanda gli baleno in testa... ed avvicinandosi al suo orecchio gli sussurrò...:

"Ara... ma se ti sposi... ti dimenticherai della tua sorellina....?
" E vorrai più bene a lei che a me...?" Sad


Mr.aragorn ha scritto:
Ara si trovò la sorellina Arunah tra le braccia e gli sussurrava "Ara... ma se ti sposi... ti dimenticherai della tua sorellina....?
" E vorrai più bene a lei che a me...?"

Ara la strinse forte, le diede un bacio sulla guancia e le sussurrò "Ma sorellina! Ma cosa dici! Io non mi dimenticherò di nessuno di voi! E poi sorellina.. Io ti vorrò sempre bene non preoccuparti" ^_^
Le diede un bacio sulla fronte e l'abbracciò forte
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://famigliadiluna.forumotion.com
Vindrveraly
Admin
avatar

Messaggi : 242
Data d'iscrizione : 23.06.10
Età : 26
Località : Quel posto chiamato "Casa"

MessaggioTitolo: Re: Insieme sempre ... Divisi mai .. [Nozze tra Bree e Aragorn]   Dom 05 Giu 2011, 18:07

Tigrotto ha scritto:
Daniel osservò quella tenera scenetta tra i suoi zii e sorrise tra se , zia Arunah era molto legata a suo fratello e la notizia del matrimonio la rendeva sicuramente molto felice .
Zio Ara , Daniel si avvicinò allo zio per congratularsi con lui , allora finalmente stai per fare il grande passo . Sono molto felice per te e per la tua sposa !
Abbracciò forte suo zio che era visibilmente molto emozionato .
Non credo di poter partire per venire ad assistere al vostro matrimonio , sai che quì a Siena c'è una situazione difficile , ma quel giorno con i miei pensieri sarò li da voi e la vostra felicità sarà la mia .
Vide un po ' di delusione balenare sul viso dello zio .


--Breevenus ha scritto:
Breevenus dopo essersi scambiata coccole ed effusioni col proprio amore era rimasta in camera sua.
Non credeva a ciò che le stava accadendo e tutto sembrava un sogno.
Fece un sorrisone e portò subito le mani al volto, quasi a nascondere il proprio imbarazzo.
Ad un tratto sentì bussare alla porta e si ricompose subito.
Si alzò dal letto e disse "Avanti!".
Entrò la madre e vide sul suo volto un sorrisone immenso e Breevenus pensò "Forse sa già tutto".
La madre si avvicinò a lei e le parlò dell'abito da sposa.
Bree non ebbe nemmeno il tempo di rispondere che subito entrò come un terremoto Aurora dicendo "Bree, cara... Per te va bene se i fiori e gli addobbi per le nozze saranno in rosso?! O preferisci altri colori?! Pensavo a molte rose e a petali rossi...." poi dopo poco continuò dicendo "devo fare il bouquet anche per le damine? Appena puoi scendi in salone che discutiamo di tutto insieme..."Bree la guardò e disse "Cara Aurora! Ma quindi sapete già tutto!" Poi le diede un forte abbraccio e continuò dicendo "si i fiori rossi vanno benissimo" poi commossa per ciò che le accadeva continuò "Va bene Aurora. Facciamo il bouquet anche per le damine."
Detto questo Bree guardò le due donne e disse "Io allora vado in salone. Venite anche voi?"


Mr.aragorn ha scritto:
Ara sentì le parole di Daniel.
Era molto dispiaciuto per la notizia, ma sapeva bene che la situazione era critica.
Abbracciò il nipote e disse "Non preoccuparti nipote. Avete doveri molto importanti verso Siena e io lo capisco."


Tigrotto ha scritto:
"Non preoccuparti nipote. Avete doveri molto importanti verso Siena e io lo capisco."

Daniel ringraziò con lo sguardo lo zio che aveva capito la sua posizione .
Prese la sua spada che aveva appoggiato al muro e iniziò a salutare i suoi famigliari , doveva tornare tra le file dei soldati .
Era in partenza ed era venuto solo per un breve saluto a casa .
Abbracciò un'ultima volta lo zio Aragorn sperando di poterlo andare a trovare presto a casa sua e della sua sposa , poi si voltò e uscì con passo deciso dalla casa per raggiungere l'accampamento .


--....bho ha scritto:
--in veste di paggio arrivai alla cerimonia, cercai Mr.Aragorn e sua l' ormai sua moglie,trovai il messere, gli consegnai una missiva e subito dopo mi allontanai senza dire nulla

Salve nipote,
Mi spiace essere mancato in questo grande avvenimento,
ma anche dalla lontana TdL sono pronto nel dichiararti
Tanti Auguri per un eterna vita felice e ricca di amore.
Ho fatto lasciare due cavalli di razza nel castello di familia.
Uno bianco ed uno nero, sono Argento e Nero!
Un piccolo pensiero da tuo zio.
Gabriel Omar Nitro.
--


Cele ha scritto:
Aurora aveva scelto tutti i fiori per il matrimonio!! Doveva solo consultare Bree per il suo bouquet....

Raggiunse Helena e Ginevra in salone e disse loro: "Ragazze, io il lavoro con i fiori l'ho finito!! Tu Ginevra con il menù pure e Helena con gli inviti anche... Cos'altro ci vuole?!" si fermò un attimo e poi aggiunse: "No, perchè se non c'è altro dobbiamo organizzare la festa di addio al nubilato da fare Giovedì sera, che ne dite?! E poi dobbiamo iniziare a scegliere i nostri abiti...." le guardò... "Ah bisogna scrivere a Francesca e agli altri parenti sul fronte per annunciare loro la data definitiva!! Ora scrivo qualcosa..." aspettò una loro risposta e intanto iniziò a scrivere....



Cara Francesca,
ti scrivo velocemente per dirti che il matrimonio tra Mr. Aragorn e Breevenus è stato fissato per Venerdì 21 Maggio alle 21 nella Parrocchia di Livorno!! Fai il possibile per esserci e porta con te, se puoi, Kestel, Marcos e Robermir....
Fammi avere tue notizie!!

Ti penso sempre....

Tua Zia




La invierò quanto prima aggiunse, e poi attese risposta dalle nipoti!!


Giubbex ha scritto:
Giubbex si preparò per andare a trovare il suo fratellino. Doveva portargli alcuni doni prima delle nozze, perchè non era sicuro d'essere presente per quel giorno, almeno doveva fargli le più sentite felicitazioni per la lieta notizia!
Chiamò Gustavo il "cocchiere" di famiglia: "Gustavo Gustavo! Dove diavolo sei!" Una voce in lontananza rispose: "sono qui mio
signore"
. Giubbex guardò fuori dalla finestra ed escalmo tra se e se: "Accidenti!" Aprì le finestre e gli disse: "lascia stare i Maiali, preparati, dobbiamo partire! Inoltre dove sono gli altri, tigrotto non ha nemmeno preparato la cena, il servo rispose: "sono andati a trovare Mr.aragon e la sua gentil dama". Con una smorfia Giubbex chiuse le finestre prese il biglietto con l'indirizzo lasciatogli dal nonno Nitro, si soffermò qualche secondo per leggere l'indirizzo poi pensò "accidenti a me, sono sempre l'ultimo e per fortuna che sono il capocasato. Chiuse la porta e usci di corsa...

Gustavo si era già preparato e lo attendeva nella Carrozza; con un piccolo salto Giubbex salì a bordo e finalmente partirono...
Dopo qualche ora i due arrivarono a destinazione Giubbex esclamò: "mannaggia a te Gustavo per fortuna sapevi la strada, ti dovrei dare in pasto ai miei maiali, comunque dovrebbe essere questo il palazzo. Guardò il biglietto e disse: "allora Palazzo Claraluna, sisi è questo! Giubbex scese dalla carozza e andò dal servo che stava al portone: "informate mio fratello Mr.aragon e la sua dama che Benjamin Cesare II Alessandrino del Lago è arrivato...


--Pasticcera_pasticciona ha scritto:
Una donna paffuta arrivò barcollando, col fiatone e trasporando un carrellino contenente qualcosa ricoperto da un telo.
Era visibilmente affaticata e non appena vide Madama Ginevra la prese per un braccio




Ho fatto un gran danno, signora mia!
Lo so che mi avevate detto che la torta doveva essere perfetta, ma mi sono distratta un attimo e mi sa che ho rovinato tutto!


Visibilmente dispiaciuta, alzò il telo, mostrando il risultato alla donna.


Krisclaire ha scritto:
Ho fatto un gran danno, signora mia!
Lo so che mi avevate detto che la torta doveva essere perfetta, ma mi sono distratta un attimo e mi sa che ho rovinato tutto!


Ginevra guardò dapprima la donna, e poi il risultato.

Poggiò una mano sulla spalla della donna, come a rincuorarla.

Di che ti preoccupi! Trovo che sia perfetta, davvero....Se è tanto buona quanto bella, andrà tutto bene. Va pure a lasciarla in cucina cara, ti aspetta Ortensio, per riporla e donarti il tuo compenso.

Vide la donna allontanarsi verso la cucina e tornò ad occuparsi d'altro


Mr.aragorn ha scritto:
Dato l'avviso alla famiglia, Ara si rimise in marcia per tornare a casa.
Il grande giorno si avvicinava sempre più... "Oh mamma mia! Devo ancora scegliere l'abito.. Se faccio tardi mi tagliano la testa" pensò..
"Forse è meglio che corro..."
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://famigliadiluna.forumotion.com
Vindrveraly
Admin
avatar

Messaggi : 242
Data d'iscrizione : 23.06.10
Età : 26
Località : Quel posto chiamato "Casa"

MessaggioTitolo: Re: Insieme sempre ... Divisi mai .. [Nozze tra Bree e Aragorn]   Dom 05 Giu 2011, 18:09

--Breevenus ha scritto:
Breevenus scese le scale e raggiunse il salone.
Vide i parenti darsi davvero da fare.
Salutò tutto e con voce commossa disse "Buongiorno a tutti. Grazie davvero per quello che fate. Io... Io.... Io sono emozionatissima per questo grande giorno!"
Poi si avvicinò alla madre e le disse "Madre.. Sono qui per l'abito. Vorrei poterlo scegliere con te e farlo tessere da una tessitrice di fiducia. Per quel giorno vorrei sembrare una principessa" dette queste parole le diede un forte abbraccio.


--Sinnercla ha scritto:
"Madre.. Sono qui per l'abito. Vorrei poterlo scegliere con te e farlo tessere da una tessitrice di fiducia. Per quel giorno vorrei sembrare una principessa"

Sara strinse la figlia tra le braccia e accarezzandole i capelli le disse:

Bambina mia, sono già d'accordo con le tue cugine e zie : farò io tutti i vostri abiti, con l'aiuto della cara Horione, nelle nostre sartorie.
Una mamma pensa a questo momento da quanto una figlia nasce, ed io non vedevo l'ora di vedere questo tuo meraviglioso momento.


Si girò verso le altre donne

Care, venite tutte nella mia sartoria, così posso iniziare a farvi provare qualche abito.


--Breevenus ha scritto:
Breevenus si sentì stretta al sicuro tra le braccia della madre mentre l'abbracciava e le diceva "Bambina mia, sono già d'accordo con le tue cugine e zie : farò io tutti i vostri abiti, con l'aiuto della cara Horione, nelle nostre sartorie.
Una mamma pensa a questo momento da quanto una figlia nasce, ed io non vedevo l'ora di vedere questo tuo meraviglioso momento."


Diede un bacio alla madre e le disse "Sò che grazie a te sembrerò una vera principessa"

Seguì la mamma per osservare da vicino il lavordi tutte le ragazze.


Cele ha scritto:
Aurora arrivò tutta di corsa nello studio della cugina Sinnercla, che si stava facendo aiutare da Horione nel confezionamento di tutti gli abiti!!

"Scusate per il ritardo... So che oggi c'è l'ultima prova del vestito!! Ma prima era dal fioraio per ricordare che domattina presto deve consegnare tutti i fiori, poi sono passata per prendere accordi per la musica del ricevimento e per l'animazione della serata!! In più ora ero con Helena per cercare di organizzare una bella festa di Addio al Nubilato, e insomma adesso mi sono liberata un attimo!!" guardò le due donne tutte indaffarate e si sedette un attimo per riprendere fiato!!

"Le altre sono venuta per la prova?! Appena finisco io le vado a chiamare... Intanto vediamo il mio!! Come già detto volevo un abito lungo e luccicante e un po' scollato!! Lo so.. Lo so... Non vi ho dato molte indicazioni!! Ma sono sicura che siete state bravissime...."

Horione allora andò un attimo nell'altra stanzetta e tornò con in mano un abito bellissimo... Come se fosse ricoperto da diamanti quell'abito brillava, e il colore, rosa pallidissimo, lo rendeva ancora più delicato!!

"Ma ragazze.... è... è bellissimo!! Domani sarò perfetta... Molto meglio rispetto a quello che io immaginavo... Che brave!!"

Andò in camerino a provarlo, tornò da loro: "è meravigliosooooooo.......... Grazie ragazze!! Troppo bello... Domani sarò perfetta!! Sì sì... Perfetta!! Una testimone perfetta.... " rise di gusto...

Tornò in camerino, ripose l'abito per bene in una scatola per portarlo a Palazzo!!

"Grazie di cuore ragazze... Ora vi mando le altre!! Adesso corro che ho ancora un mucchio di cose da fare per stasera.... Ciaooooooooo" e scappò via!!


Vindrveraly ha scritto:
La carozza andava veloce lungo la strada dismessa, aveva speso tutto ciò che le restava per acquistarla, quindi fermarsi in qualche locanda era ormai escluso.
"A questo dunque porta rimanere lontano da casa per lungo tempo! - penso' -Dovrò ricordarmene in futuro..magari lo scrivo su qualche foglio o lo incido su una pietra!..Mmm temo che qualcuno alla fine potrebbe tirarmela, la pietra.." rise e la carozza diminuì l'andatura, che divenne più tranquilla.
" Madame Verà, nous sommes presque arrivè!" (Signora Vera, siamo quasi arrivati)
esordì Fabien, mentre guidava il mezzo, suo fedele servitore da ormai tanto, giunto anni prima con Etienne, rimase con lei dopo la partenza di quest'ultimo..Etienne, l'uomo che doveva sposarla, il suo grande amore, partito per la guerra e mai tornato.
Vera sapeva che non l'avrebbe mai rivisto, ma ogni volta che prendeva parte ad un matrimonio ripensava a lui, a lei, a come sarebbe potuto essere...
Scosse la testa, per allontanare tristi pensieri e rispose
Très bien Fabien..ah! Juste arriver, arrêté à lac s'il vous plaît! (Appena arrivati, fermati al lago per favore)

"Comme vous le souhaitez, Madame" (come desiderate).

In presenza di altri parlavano solo in italiano, ma in privato esclusivamente in francese, ciò era congeniale ad entrambi : a Fabien faceva ricordare la sua patria e a volte aveva l'illusione di essere ancora a casa, mentre a Vera era utile per tenere allenata la sua dizione e a volte, lei, aveva l'illusione che Etienne fosse ancora li.
Guardò fuori, conosceva bene quelle colline, si trovavano a Pisa!"Ancora poco e saro' a casa...la mia adorata Claraluna!", chiuse gli occhi e si addormento' cullata dal movimento ondulatorio della carozza.

....

La carozza si fermò, si udivano delle onde infrangersi sugli scogli e il rumore del vento che scompigliava le chiome degli alberi, Vera aprì gli occhi e si sporse fuori.
Un sorriso le illumino' il viso: le colline, il lago, il boschetto di faggi, tutto sembrava dirle "bentornata!".
La porta si aprì e Fabien porse la mano per aiutarla a scendere, ma Vera dimenticando le buone maniere con un salto balzo' fuori e corse verso la spiaggia e dopo essersi tolta le scarpe, bagno' i suoi piedi nell'acqua.
C'est merveilleux,vrai Fabien? (Meraviglioso, vero?) ,

il servo annuì e sorrise, ormai avvezzo al comportamento della sua signora.

Venir aussi! (Vieni qui!) lo incitò Vera, ma lui scosse la testa con vigore

"Je ne pense pas que pouvez.." (non penso di poter..),
ma Vera lo fermò e con una faccina triste provò a convincerlo

S'il vous plaît, Fabien!Je jure de ne rien dire à personne! (Per favore!Non lo diro a nessuno!)

Ma fu impossibile per lei riuscire nell'impresa, tento' anche di tirarlo in acqua con la forza.. ma fu tutto inutile!

"Je pense, Madame, qu' il est préférable d'aller"(Signora, penso che sia meglio andare) ,
a quelle parole Vera annuì e sbuffando risalì in carozza

Comme vous voulez, Fabien!
In pochi minuti giunsero a Claraluna.
"Meravigliosa, meravigliosa come sempre!" pensò Vera nel guardare le mura, i cancelli, la torre e i verdi giardini e le grandi fontane che circondavano la fortezza.
Appena arrivata scese sorretta dalla mano di Fabien, tanto per far vedere che non aveva dimenticato le buone usanze, e rivolgendosi a lui disse

Sels de bagages dans ma chambre, rendez-vous à la bibliothèque plus tard!Je recommande attention à ces documents!Qu'après! (Sali i miei bagagli nella mia stanza, ci vediamo più tardi in biblioteca!Mi raccomando attenzione a quei documenti!A dopo!)

e sorridendo entrò a Clarluna sperando di trovare qualcuno dei suoi parenti.


Cele ha scritto:
"Diavolaccio di un giocoliere...." sbraitava Aurora lungo le scalinate!!
"Ma ti pare che mi manda una missiva il giorno prima delle nozze per dirmi che non potrà esibirsi?! Ma io lo riempio di bongonbastonate questooooo....... Che faccio ora?!"

Mentre urlava a squarciagola rivolta a nessuno, sentì il Portone aprirsi "E adesso chi sarà?!" scese velocemente le scale e.... "Non ci posso credere!!! Sei venutaaaaa..............." Corse incontro Vera e la abbracciò fortissimo!!

"Non pensavo riuscissi... Quanto tempo!! Come stai adesso?! Va meglio?! Dovevo venire a trovarti ma sono stata a San Miniato di passaggio... Tra il lavoro di Giudice e quello di Capo Porto ora vado sempre di fretta!!" la guardava estasiata e continuava ad abbracciarla!!

"Entra entra.. vieni in salotto!! Come ti sembra Claraluna dopo tutti questi mesi?! Tu sei bellissima...." si accomodarono in salone... "Devi raccontarmi tutto!! Tua sorella e tua madre saranno al settimo cielo quando ti vedranno!!"


Samy92 ha scritto:
Samantha quel pomeriggio stava giocando nei giardini di Claraluna… Aveva visto arrivare una carrozza..ma la Dama che scese a Samantha non sembrava familiare...
Aveva sentito zia urlare e incuriosita andò a vedere cosa fosse successo…. Appena entrata la sua mente iniziò a volare: "e se quella fosse mia mamma? Magari è andata dal parrucchiere ed è diventata ancora più bella di quanto era prima!!"
”Samantha ti ricordi di lei?”
La voce della zia la fece svegliare… Samantha fece una sguardo dubbioso, tanto dubbioso che Zia Aurora capì che non l'aveva riconosciuta… ”lei è Vera...tua cugina lontana”
Il viso di Samantha si illuminò e corse ad abbracciare la cugina, che da tanto tempo non vedeva… tutte e tre insieme andarono nel salone, dove Vera si mise a raccontare ad Aurora e dove Samantha si mise a fare merenda con il the appena fatto…
Dopo un’ora che parlavano… Zia Aurora penso di andare insieme a Vera a provare i vestiti.
Disse Samantha di andare a farsi il bagno e uscì dalla porta…


Cele ha scritto:
Aurora riuscì a svegliarsi a fatica quella mattina!!
La sera prima, come promesso, avevano organizzato una divertente festa di addio al nubilato per Breevenus....

Era un sorpresa e si erano divertite molto!! Però adesso sentiva i segni della serata appena trascorsa... Tanto che quando arrivò in cucina per fare colazione era ancora tutta assonnata!!

Ripensò alla serata....




"Maledetti brindisi... Ora me li sento tutti in testa!!"

Sorrideva pensando a come si erano vestite di tutto punto!!



Sinn ovviamente c'aveva messo il suo tocco di rosha LIRL!! "Che ridere...."
Ma la parte più bella è stato travestirsi con la carta... Breevenus faceva morire dal ridere con quel velo finto!!




Mentre ripensava alla serata ancora con gli occhi pieni di sonno le venne un dubbio!! "Ma Helena cosa voleva fare con quell'oggetto strano?! Io mi sa che ero già andata e non ho capito... Dovrò chiederglielo!!!"



"Ma cos'era?! Non ero proprio concentrata in quel momento mi sa..."

Finì di fare colazione e si diresse verso le camere da letto per svegliare le altre!! C'era tutto da fare....
Lei doveva andare a sistemare il luogo scelto per la cerimonia e a consegnare tutti i fiori a sposa e damine, poi tornare a Claraluna per aiutare Ginevra nel sistemare gli addobbi, e riempire di fiori la sala!!
Aiutare i ragazzi che avrebbero suonato durante la cerimonia a sistemare gli strumenti e finalmente indossare il suo abito....

"La giornata sarà molto lunga!! Meglio mettersi in marcia... Devo anche parlare con Samantha per sapere se ha parlato con Ara ieri!!"
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://famigliadiluna.forumotion.com
Vindrveraly
Admin
avatar

Messaggi : 242
Data d'iscrizione : 23.06.10
Età : 26
Località : Quel posto chiamato "Casa"

MessaggioTitolo: Re: Insieme sempre ... Divisi mai .. [Nozze tra Bree e Aragorn]   Dom 05 Giu 2011, 18:11

Krisclaire ha scritto:
Ginevra si era svegliata con un fortissimo mal di testa.
La sera prima avevano festeggiato fino a tardi, si erano divertite moltissimo solo che le conseguenze di oggi erano parecchio devastanti!!!
Ginevra rise, pensando a tutte quelle cose che avevano combinato!
Si rese conto però che doveva essere molto tardi e le prese il panico :
il matrimonio era imminente e c'erano davvero un sacco di cose da preparare.
Si stava vestendo quando sua Zia Aurora entrò, rischiando quasi di spaccare la porta.


Gin alzati, è tardissimo!!!

Ginevra uscì da dietro il separè con un dito sulle labbra

Shhhhhhhhhhhhhhhhhhhh!
Ti prego non urlare , ho un mal di testa terribile!
Sono pronta, farò una colazione veloce e poi andrò in chiesa a vedere a che punto sono i preparativi per la cerimonia.


Mise un braccio intorno alle spalle della zia che era visibilmente preoccupata.

Vieni, andiamo a svegliare tutti gli altri e poi facciamo colazione tutti insieme,stai calma e vedrai che andrà tutto bene


Vindrveraly ha scritto:
"Non ci posso credere!!! Sei venutaaaaaa..." sentì gridare alle sue spalle, si voltò e vide sua zia Aurora scendere con una gran corsa l'ampia scalinata che dai piani superiori portava al salone d'ingresso..

Certo zia!Non potevo di certo mancare al matrimonio della mia sorellona! e sorridendo ricambiò l'abbaccio con vigore.

"Non pensavo riuscissi... Quanto tempo!! Come stai adesso?! Va meglio?! Dovevo venire a trovarti ma sono stata a San Miniato di passaggio... Tra il lavoro di Giudice e quello di Capo Porto ora vado sempre di fretta!!" Vera rise e rispose a tutte le domande dalla zia

All'inzio nemmeno io pensavo di riuscire a venire, ma poi..ho "convinto" il Dottor Asclepio. Sto molto, molto meglio, grazie!Sai dopo il matrimonio tornerò a San Miniato con Fabien per sbrigare gli ultimi preparati e poi tornerò stabilmente a casa - sorrise abbriacciandola - Ah, si vero zia!Perdonami se non ti ho inviato alcuna missiva, ma degli impegni imprevisti mi hanno intrappolato!Complimenti per la nuova nomina!!!

Dopo un altro abbraccio Aurora la invitò in salotto

"Entra entra.. vieni in salotto!! Come ti sembra Claraluna dopo tutti questi mesi?! Tu sei bellissima...."

Ti ringrazio zia, sei sempre troppo buona! - rise - Ma voi e Claraluna siete..semplicemete merveilleux!!Mi siete mancati talmente tanto che il mio cuore potrebbe scoppiare nel rivedervi tutti assieme!

"Devi raccontarmi tutto!! Tua sorella e tua madre saranno al settimo cielo quando ti vedranno!!"

Mamma..da quanto tempo non la sento..Comunque si zia, ti racconterò tutto ciò che vorrai sapere!Anche se non c'è molto da dire, a causa della mia malattia ho trascorso molti giorni a letto e..

Si fermò, una graziosa fanciulla era appena entrata nel salone, i suoi tratti le erano particolarmente famigliari "Sembra Francesca qualche annetto fa..incredibile!" - pensò - "Forse è April, la sua primogenita.."

"Samantha ti ricordi di lei?"

chiese Aurora alla fanciulla, Vera rimase senza parole "Questa è Samy?Mia piccola cugi-nipota????...Ho passato davvero così tanto tempo lontana da casa da non ricordare i miei cari famigliari?..J'ai honte de moi-même!"
Vera la guardò ancora, i suoi occhi la scrutavano, probabilmente anche Samy non si ricordava di lei

"lei è Vera...tua cugina lontana"

"Già lontana, da tanto, da troppo!" pensò Vera.
La piccola solo allora rimembrò la cugina e corse ad abbracciarla, Vera dal canto suo la strinse forte, talmente forte che temette per un momento di averle fatto male!
Si accomodarono nel salone e cominciarono a discorrere amabilmente, finchè non giunse l'ora di anadare a provare gli abiti confezionati per il matrimonio da sua madre Syria e sua cugina Horione; Vera salutò Samantha con un altro abbraccio e sorridendo le disse

A Plus tard, mon cher!



-----
Il giorno seguente : il Matrimonio!

Matin a de l'or dans sa bouche!N'est-ce pas Fabien?
disse al servitore mentre stava passeggiando nei giardini di Claraluna, nonostante la sera prima avesse festeggiato assieme ai suoi famigliari si sentiva piena di energie e viva!Dopo mesi di rigido inverno era finalmente giunta la primavera, e dove poteva trovare la sua primavera se non a Claraluna?
Bien, je crois que c'est maintenant mieux couverts..Aller Fabien!Une longue journée nous attend!

Fabien annuì e la seguì all'interno della fortezza, ma all'inprovviso esclamò

"Madame, votre cousin Aurorà e Ginevrà!"

Vera si voltò e corse incontro alle sue care parenti

Oh, care!Per fortuna j'ai vous trouvé!Posso aiutare qualcuno nei preparativi da ultimare??Posso far di tutto lo sapete! - rise, ma dato lo sguardo preoccupato della zia e della cugina, aggiunse - E poi sarò aiutata anche da Fabien, non preoccupatevi!
e sorridendo rimase in attesa di una risposta.


Krisclaire ha scritto:
Oh, care!Per fortuna j'ai vous trouvé!Posso aiutare qualcuno nei preparativi da ultimare??Posso far di tutto lo sapete! - rise, ma dato lo sguardo preoccupato della zia e della cugina, aggiunse - E poi sarò aiutata anche da Fabien, non preoccupatevi!

Ginevra guardò la cugina e le disse

Mia cara, in realtà è già tutto pronto, ma se proprio ci tieni a fare qualcosa, potresti andare a controllare come stanno gli sposi.
Si sa che il giorno del matrimonio, gli sposi possono farsi prendere dal panico.


Rise

Ora scusatemi, voi fare pure colazione, io scappo in chiesa a controllare sia tutto pronto.
Nostro cugino Padre Marco mi sta aspettando.


Salutate le due donne, Ginevra prese il cavallo e corse in chiesa.
Appena arrivata rimase veramente abbagliata da quanto vide.
Gli addobbi erano fantastici e tutto era davvero perfetto.
Petali di rose rosse erano stati sparsi sui tappeti e ogni bancone era decorato da rose bianche.
Il profumo dei fiori inebriava l'atmosfera: Bree adorava i fiori!

Avevano scelto questa chiesa perchè, oltre ad essere una delle più belle di tutta la repubblica, aveva una piccola finestrella tonda, che creava un fantastico effetto, illuminando con un fascio di luce soltanto gli sposi.



Ora che in Chiesa tutto era pronto, poteva tornare a dare una mano agli altri e sopratutto a provare l'abito che avrebbe indossato


Hecate ha scritto:
Helena aprì gli occhi, e mille spilli roventi le si conficcarono nella testa.
"Ahi.." si lamentò debolmente "Ma che male la testa... Che bagordi ieri sera.."

Con qualche difficoltà si alzò dal letto. Ancora un po' barcollante, si diresse a sciacquarsi il viso, nella speranza di mandare forse un po' d' acqua anche nel cervello.
Non aveva precisissimi ricordi della sera prima, alla festa di addio al nubilato di sua cugina.

Ricordava solamente che avevano festeggiato e bevuto talmente tanto, che aveva osservato i visi arrossati delle altre (come presumibilmente doveva essere anche il suo), ed aveva biascicato divertita:
"Shembrate taaanti bei peperoni alla griglia..." ed aveva riso "Shapete che fashamo, ora? Adessho fashamo un giochetto."
Aveva preso con l' aiuto delle altre una busta piena di palloncini rossi, e li aveva piazzati vicino a quello trasparente a forma di cuore contenente una rosa che si era fatta confezionare dal fioraio per Bree; poi aveva preso un' altra rosa ed aveva detto:
"Ora fashamo a chi ha più fiato.. Shi chiama la prova del pallonshino. Dovete shoffiare nel pallonshino fino a farlo diventare grande come queshto, chi shi riesce per prima shi infila la rosha dentro, e vinshe il primo premio della meno shbronza della sherata!"

I suoi ricordi si fermavano lì, ed avrebbe volentieri scommesso che quelli di qualcun' altra si fossero fermati anche prima.
Scrollando la testa per cercare di ristabilire ordine nella mente, ma anche per scacciare il ricordo un po' imbarazzante della sera prima, Helena decise di recarsi alla residenza di famiglia, per dare una mano con i preparativi che dovevano già fervere.

Si vestì rapidamente, ed uscì di casa.
Fece appena in tempo ad attraversare una piccola parte degli enormi giardini di Claraluna, che vide in lontananza la zia Aurora, la cugina Ginevra, e...
"Viiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiinnnnnnnn!!!!!!!!!!!!!" urlò felicemente sorpresa mentre aveva preso a correre come se quelle stessero scappando.
Senza neppure rallentare, investì letteralmente la cugina, mandandola a gambe all' aria in un abbraccio soffocante.
"Oh Vin, sono così contenta che tu sia quì, finalmente! Come stai, la salute? Va tutto bene?.. Oh no, che non va tutto bene.." disse mortificata togliendosi da sopra la cugina ed aiutandola a rialzarsi "Scusami tanto, a volte sono irruenta tanto quanto sembro tranquilla!" rise "Speravo davvero saresti venuta al matrimonio di Bree! Ah, a proposito.." si rivolse anche alle altre "C' è rimasta qualche altra cosa da fare? Come siamo organizzate?"


Mr.aragorn ha scritto:
Ara stava ormai per giungere a Palazzo Claraluna.
Ormai il grande giorno era arrivato.. Questa sera si sarebbe sposato con la sua amata e non stava più nella pelle.
Ara era immerso nei pensieri.. Pensava a come sarebbe stata quella sera.. Come sarebbe stata la sua amata.. Come sarebbe stato lui.. Come sarebbero stati gli ospiti...

SBAMM!!!

"Ahioooooo!!!!!"
Si sentì un urlo impressionante!
"Che musata che ho tirato" sussurrava indolenzito..
"Ma guarda un pò se dovevo inciampare nelle radici di un'albero!
AAAAAAAAH... Meglio che mi alzi e corra a palazzo.. Non vorrei far tardi!"


Mentre si alzava Ara vide il palazzo in lontananza.
Sgranò gli occhi e rimase immobilizzato per alcuni istanti..
"Ma.. Ma è stupendo!" disse sbalordito
"Non posso crederci che siano riusciti ad addobbare tutto il palazzo in questo modo!"



Claraluna era stata addobbata completamente per l'evento e sembrava quasi essersi trasformata.
I prati erano stati perfettamente curati è in più oggi il tempo sembrava favorevole. Il sole riscaldava questa giornata, illuminando il palazzo e i suoi prati fioriti.
Poichè il matrimonio si sarebbe celebrato alla sera, all'esterno erano state messe tantissime torce che formavano figure stupende.
Ara davvero non credeva ai suoi occhi.. "Ma siamo sicuri che io non abbia sbagliato strada?" si chiese perplesso.

Ara scosse la testa e disse "Va bene.. Ora però devo correre, altrimenti rischio di arrivare tardi!"

Dopo pochi minuti Ara arrivò davanti all'ingresso Claraluna.
Si guardava attorno per ammirare la bellezza del palazzo.
"Voglio vedere tutto il resto" esclamò..

Entrò a palazzo e chiese al maggiordomo "Mi scusi. Potrei vedere le sale in cui si svolgerà il ricevimento?"

Il maggiordomo disse "Prego messere, mi segua"
Ara era emozionatissimo..
"Entri pure" disse il maggiordomo.
Ara entrò e vide una sala enorme e già addobbata per il ricevimento



Ara entrò con molta calma, per paura di sporcare o di rovinare qualcosa..
"Non si preoccupi messere" disse il maggiordoo quasi a leggergli nel pensiero "Non abbia timore. Noi siamo qui anche per questo. Se fosse necessario ripuliamo tutto."
Ara lo guardò e lo ringraziò..
Era rimasto davvero senza parole..
Il lusso di quella stanza era davvero senza paragone..
Tavole ricoperte da tovaglie bianche, di un tessuto finissimo e pregiato.
A centrotavola un bouquet di fiori bianchi che emanavano un profumo estasiante.
Le sedie bianche anch'esse, con dietro un fiocco giallo.
Vi erano addobbi floreali ovunque e in tutta la stanza l'odore era stupendo.

Ara si girò verso il maggiordomo e disse "Vi ringrazio per questa piccola visita, ma ora devo scappare. Devo prepararmi per il grande evento."
Uscì di fretta dalla stanza e si recò nella stanza che la famiglia Diluna aveva riservato per lui.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://famigliadiluna.forumotion.com
Vindrveraly
Admin
avatar

Messaggi : 242
Data d'iscrizione : 23.06.10
Età : 26
Località : Quel posto chiamato "Casa"

MessaggioTitolo: Re: Insieme sempre ... Divisi mai .. [Nozze tra Bree e Aragorn]   Dom 05 Giu 2011, 18:14

Vindrveraly ha scritto:
"Mia cara, in realtà è già tutto pronto, ma se proprio ci tieni a fare qualcosa, potresti andare a controllare come stanno gli sposi.
Si sa che il giorno del matrimonio, gli sposi possono farsi prendere dal panico."


Oh, certo, lo immaginavo già!Però ho chiesto comunque..non si sa mai! - rise e continuò - D'accordo Gin, andrò dagli sposi e porterò loro un po' dei miei coriandoli, che danno sempre tanta allegria!

"Ora scusatemi, voi fare pure colazione, io scappo in chiesa a controllare sia tutto pronto.
Nostro cugino Padre Marco mi sta aspettando."


Bien, à plus tard Gin!Aaah una cosa! Salutami Marco e di lui che devo parlargli urgentemente!Graz..
si fermò perchè una figura in lontananza aveva gridato il suo soprannome "Viiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiinnnnnnnn!!!!!!!!!!!!!"

Ma..ma che..?? non ebbe il tempo di pronunciare l'ultima parola che la figura la investì, tanto da gettare entrambe a terra.

"Oh Vin, sono così contenta che tu sia quì, finalmente! Come stai, la salute? Va tutto bene?.. Oh no, che non va tutto bene.."

Oh, Hele..sei tu! disse ridendo, ancora a terra, la cugina le porse una mano per aiutarla a rialzarsi mentre chiedeva scusa, mortificata

"Scusami tanto, a volte sono irruenta tanto quanto sembro tranquilla!"

Vera la guardò un po' frastornata, c'era davvero bisogno di scusarsi?In fondo si meritava di peggio, dato tutto quel tempo trascorso lontano!

Mais figurè, mon cousin impétueux!Cependant..je vais très bien, merci! e rise assieme a lei.
Helena continuò dicendo:


[b]"Speravo davvero saresti venuta al matrimonio di Bree!
Vera le sorrise "Ah, a proposito..c' è rimasta qualche altra cosa da fare? Come siamo organizzate?"

Ah cugi mia!Gin è appena andata in chiesa per vedere se è tutto pronto per l'imminente cerimonia!Altre cose da fare mi hanno detto che non ce ne sono, purtroppo!Ti va di accompagnarmi da Bree e Ara?

Mentre indicava i piani superiori si accorse di non aver presentato ancora a nessuno Fabien,

Ehm..ah si, forse vi state chiedendo lui chi è..Bien, è stato inviato tempo fa da Etienne dalla Francia per occuparsi di me durante la sua assenza....un assenza eterna ormai..- vide Fabien inchinarsi davanti alla zia e alla cugina, ma rimase in silenzio, per lui Etienne era come un figlio nonostante la poca differenza di età e ricordare la sua dipartita faceva male ad entrambi, quindi Vera continuò, tornando al discorso precedente - Comunque..Ah si! Helena, dunque vuoi venire dagli sposi o hai già in programma altre cose da fare?


Breevenus ha scritto:
breevenus non stava piu nella pelle, il suo matrimonio sarebbe stato tra poche ore,se ne stava in camera sua.. a guardarsi allo specchio, vedeva ancora i suoi tratti da fanciulla e si immaginava donna con affianco il suo amato.
era una sensazione che le faceva vibrare l animo e le piaceva.
amava Mr Aragorn più di ogni altra cosa, e voleva essere sua, per sempre.

breevenus sentiva ancora un leggero mal di testa, forse ieri sera ho esagerato un po nel bere ridacchiò..mah sii ogni tanto ci vuole.. il problema è che ricordo solo le parole di heca... pian piano bree si sedette sul letto e cercò di far mente locale alla serata di ieri..

ricordava i visi rossastri delle amiche e parenti.. e ricordava bene le parole di hecaormai blateranti.
Shembrate taaanti bei peperoni alla griglia...Shapete che fashamo, ora? Adessho fashamo un giochetto."
bree ricordava che tutte avevano preso
una busta piena di palloncini rossi, e li aveva piazzati vicino a quello trasparente a forma di cuore contenente una rosa che heca si era fatta confezionare dal fioraio per Bree; poi cele prendendo un altra rosa continuò:
"Ora fashamo a chi ha più fiato.. Shi chiama la prova del pallonshino. Dovete shoffiare nel pallonshino fino a farlo diventare grande come queshto, chi shi riesce per prima shi infila la rosha dentro, e vinshe il primo premio della meno shbronza della sherata!"

bree ritornò in sè e scoppiò a ridere pensando: chissa alla fine chi ha vinto i suoi ricordi man mano si perdevano.. ricordò che tornarono a casa senza scarpe infatti bree aveva ancora i piedi verdi.. del prato di palazzo Diluna.. O MIO DIO esclamò preoccupata, devo assolutamente lavarliii, nn voglio che il giorno del mio matrimonio si vedano i piedi verdi rise divertita.. chissa il mio amore cosa potrà pensare ahaha! tutta presa si alzo dal letto e andò nella sala da bagno.


Cele ha scritto:
Aurora aveva appuntamento con le ragazze che avrebbero suonato nel primo pomeriggio!! Le incontrò e subito iniziò con le direttive...



"Che abiti deliziosi ragazze.... Brave!!" sorrise alle ragazze.... Poi continuò! "Guardate ho poco tempo, devo ritirare i fiori!! Allora... Suonate i pezzi che avevamo stabilito per il ricevimento!! Ma non dimenticate l'Ave Maria per la Cerimonia!! Mi raccomando.... Siete stupende ragazze!! Adesso devo scappare...."

Le ragazze si scambiarono un gesto d'intesa con Aurora e iniziarono a posizionare gli strumenti e a provare l'Ave Maria


https://www.youtube.com/watch?v=OY0-VNKgLaU&feature=related


Cele ha scritto:
Dopo aver salutato le ragazze Aurora, sempre di corsa, arrivò dal fioraio!!

"Tutto pronto Dama Aurora... Aspettavo giusto Voi! Andiamo?!" Aurora riprese fiato: "Sì, sì... Andiamo!! è già tardi!!" salirono su di una carrozza piena di fiori e si diressero verso Palazzo Claraluna....

Una volta arrivati iniziarono a portare i fiori dentro!




"Questi centrotavola me li dovete alternare con questi...."



"Un tavolo l'uno e un tavolo l'altro!! Va bene?! Mentre questo lo voglio sul tavolo degli sposi... Agli angoli!!"



Poi si avvicinò al tavolo con i confetti e le bomboniere... "Invece qua, voglio i confetti in calici di vetro, tutti circondati da una pioggia di petali rossi... Così vedete?!"



"e le piccole confezioni di confetti per gli ospiti le voglio così!!"



"Bene!! Mi pare che per la sala ci siamo... Messere consegno i bouquet alle ragazze e quello un po' particolare alla sposa e poi andiamo nel luogo della cerimonia per sistemare il riso va bene?! Mi aspetti un attimo...."

Si voltò velocemente e salì in fretta in camera di Samantha e Damienne "Ragazze ragazze... subito in bagno a prepararsi!! Vi metto qui i Vostri bouquet... Rovinateli e lo dico alle vostre madri va bene?! Mi fido di voi... Soprattutto tu Samantha mia va bene?! Che ormai sei cresciuta.. Mi raccomando!! Io passo dopo per aiutarvi a vestrirvi e a sistemare i capelli..."

Lasciò i due bouquet e gliene rimase uno in mano.... "Vind!! Vind....." Iniziò a chiamare, ma la ragazza non c'era!! Entrò in camera sua, posò l'altro bouquet, uguale a quello delle due ragazze e lasciò un biglietto accanto...




[rp]Vind cara, questo bouquet è uguale a quello delle damine che accompagneranno tua sorella all'altare!! Ne ho fatto fare uno anche per te... Così anche tu potrai accompagnarla e farle una sorpresa!! Ne sarà felicissima...

Con affetto!!

Zia Aurora[/rp]

Lasciò tutto e uscì di corsa, verso la stanza di Bree che già si stava preparando... Bussò: "Tesoro, so che sei impegnata ma volevo lasciarti un bouquet troppo carino per il ricevimento... So che quello per la cerimonia lo hai già!! Tieni te lo metto qua.... è un po' particolare e spiritoso!! Spero ti piaccia...."



"Ora scappo a sistemare il riso... A dopo tesoro!! E stai tranquilla...."

Di nuovo di corsa lungo le scale e raggiunto il fioraio "Andiamo?! è tardissimo..." salirono di nuovo sulla carrozza e giunti in Chiesa si misero subito a sistemare la cesta con il riso...



"Ottimo lavoro!!" esultò...

"Adesso Messere vado a casa a prepararmi!! Grazie mille per l'aiuto..." salutò il Messere... Un altro cenno di saluto con le ragazze che suonavano e scappò verso casa per lavarsi e vestirsi!!


Samy92 ha scritto:
Samantha e Damienne erano tranquille in camera..sapevano che quel giorno c'erano tutti e preparativi e non volevano essere in mezzo..quando ad un certo punto zia Aurora entra..
Ragazze ragazze... subito in bagno a prepararsi!! Vi metto qui i Vostri bouquet... Rovinateli e lo dico alle vostre madri va bene?! Mi fido di voi... Soprattutto tu Samantha mia va bene?! Che ormai sei cresciuta.. Mi raccomando!! Io passo dopo per aiutarvi a vestrirvi e a sistemare i capelli...
e come era entrata se ne andò..le due ragazze si guardarono..e scoppiarono a ridere..si avvicinarono al bouquet..lo guardarono..stando attente anche e respirargli sopra..e poi si avviarono verso il bagno...
Mentre stava per entrare in bagno Samantha notò una scatolina sul comodino!! “Oh cavolo… Ho dimenticato di consegnare i gemelli a Aragorn!! Zia mi ucciderà… Damienne!! Tu fai il bagno intanto!! Io arrivo subito…” Di corsa si diresse verso camera di Aragorn, sperando fosse tornato dalla visita alla sua famiglia!
Bussò alla porta, mentre nell’altra mano stringeva il regalo per lo sposo!!
"Neanche mi conosce… che gli dico quando sono dentro?" pensava la ragazza!! Con molta timidezza bussò alla porta e a bassa voce disse ”posso entrare?”
Samantha entrò piano, si avvicinò lentamente e allungò la mano dove teneva la scatoletta…

“Questi sono per te da parte mia Ara, anche se non ci conosciamo bene!!


Mr.aragorn ha scritto:
Ara era nella sua stanza già da diverse ore.
Era teso.. Era molto teso. Il grande momento stava per arrivare.
Mancavano solo poche ore alla cerimonio.
Aragorn non stava davvero più nella pelle. Camminava nervosamente per tutta la stanza, quando ad un tratto...
"Princess!!!!" urlò Ara.
"Ma come ho fatto a dimenticarmi di lei!? Devo assolutamente mandarle una lettera! Deve sapere che questa sera mi sposo!"
Andò subito a chiedere una pergamena, una penna ed un calamaio.

Trovato il necessario tornò in camera e si mise a scrivere per la sorellona Princess

Carissima Princess,
Sono ormai passati molti mesi da quando ci siamo visti l'ultima volta.
Ero ancora piccola a quei tempi e tu eri per me la mia sorellona.
Ora sono cresciuto e molto probabilmente non mi riconosceresti.
Mi è anche cresciuta una bella barba... Vedessi come stò.

Comunque cara sorellona..
Ti mando questa missiva per darti una notizia che sicuramente ti renderà felice.
Questa sera io e la mia amata Breevenus ci sposeremo a Livorno.
Vorrei tanto che tu fossi presente in questa serata per me importante, ma sò che la distanza te lo impedisce.
Spero comunque di poterti riabbracciare un giorno.

Ora devo salutarti.
Ci sono i preparativi e non ho più molto tempo.
Spero di rivederti presto e nel frattempo ti auguro tutto il bene possibile.

Con affetto

Mr.Aragorn Alessandrino del Lago


Ara si apprestava a consegnare questa missiva ad Arturo, il suo fidato maggiordomo, quando ad un tratto sentì bussare alla porta e sentì una voce timidamente dire ”posso entrare?” Ara urlò "AAAH NO, SONO NUDO!!!!" e vide la ragazza imbarazzarsi a morte e lui se la rideva come un matto, poi disse "Dai sto scherzando. Entra pure!".
La ragazza entrò e gli consegnò una scatolina e disse “Questi sono per te da parte mia Ara, anche se non ci conosciamo bene!!"
Ara prese la scatolina, le diede un abbraccio e le disse "Grazie mille, sono davvero belli. Li metterò senz'altro".
Poi guardò la ragazza ancora tutta rossa e non potè far altro che ridere di gusto e le disse "Dovevi vedere la faccia che hai fatto!!!! Eri troppo buffa!!" e si mise a ridere fortissimo.

Poi disse "Carissima, io devo assentarmi un'attimo. Devo consegnare questa lettera al mio fidato Arturo. Deve consegnarla ad una persona molto importante per me. Forse è meglio se vai a prepararti"
Le fece un sorriso e uscì dalla stanza.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://famigliadiluna.forumotion.com
Vindrveraly
Admin
avatar

Messaggi : 242
Data d'iscrizione : 23.06.10
Età : 26
Località : Quel posto chiamato "Casa"

MessaggioTitolo: Re: Insieme sempre ... Divisi mai .. [Nozze tra Bree e Aragorn]   Dom 05 Giu 2011, 18:17

Vindrveraly ha scritto:
Attese la risposta di sua cugina Helena, ma vedendola presa alla sprovvista disse:

Mon cher, se avevi altri progetti va pure!Tanto credo che riuscirò a vedere Bree solo durante la cerimonia!

e l'abbraccio sorridendo

Intanto io vado un secondo in biblioteca, devo ancora trovare il regalo giusto per gli sposi!

Dopo aver salutato Helena e Aurora si incamminò per i lunghi corridoi della Fortezza..
Sospirando entrò nella sala adibita per le feste, Fabien la seguì come sempre, come un ombra:

Ma dame, - le disse, vedendola un poco pallida - je crois que vous avez besoin de se reposer un peu!Vous ne voulez pas désobéir a le médecin?...Je crains pour vous, Ma dame!Vous avez passé des moments difficiles.. (Mia signora, credo che abbiate bisogno di riposarVi un poco!Non vorrete disobbedire al medico?...Ho paura per Voi, mia Signora!Avete trascorso momenti difficili..)

Oui, Fabien, oui, mais les temps difficiles sont maintenant disparues! Ne t'inquiète pas pour moi, d'accord? (Si, si, ma i momenti difficili sono passati ormai!Non ti preoccupare per me, d'accordo?)

Sorrise, ben sapendo che lui aveva ragione e lei, come al solito, no.

Ah, attendre ici s'il vous plaît!Je serai bientôt de retour!

Corse in camera a prendere un quadro di Fabien, l'aveva dipinto quando stavano a San Miniato, quando Vera, appena ricevuta la notizia del matrimonio della sorella, era corsa per le botteghe a cercare un abito adatto, per non disturbare la Madre e Horione, già intente con l'abito per la sposa.
Era leggermente pallida quel giorno, ma nulla la fermò nel suo intento!Ma non l'aveva trovato, così, poichè aveva già in mente come lo desiderava, comprò delle stoffe e di buona lena si mise al lavoro.
Fu facile per lei, pur essendo di nobili origini, la sua famiglia aveva sempre dedicato molto tempo al lavoro aprendo botteghe o gestendo campi; sua madre aveva scelto di fare la sarta e Vera, fin da quando era uscita dal monastero, aveva sempre trascorso intere giornate ad aiutarla..l'arte del cucito e del ricamo non aveva più segreti per lei; di fatti dopo due giorni il vestito fu pronto, Vera lo indossò per vedere le stava bene e se non c'erano stati errori, chiedendo anche consiglio a Fabien.
Il giorno dopo, quest'ultimo le donò un suo dipinto, dicendole che sarebbe stata bellissima!
Il quadro era meraviglioso, pur non riflettendo il reale colore del vestito che era di un colore più acceso.
Dopo essere stata in camera e aver cercato fra le sue cose l'aveva ritrovato, corse e raggiunse Fabien..

Souvenez-vous? (Ricordi?) Gli chiese mostrandogli il quadro...

Lui annuì, un po' perplesso.

Bien,parce que je veux une de vos peinture est le cadeau de mariage pour ma soeur! (Bene, perchè voglio che un tuo dipinto sia il regalo di nozze per mia sorella!) Vedendolo sorpreso, aggiunse: Vous pouvez et vous voulez faire? (Lo puoi e vuoi fare?)

L'uomo sorrise e disse "J'espère ne pas décevoir!" (Spero di non deluderVi!)

Ne pouvait pas, - gli rispose Vera, ridendo même si vous vouliez!! (Non potresti, nemmeno se lo volessi!)
.....

Dopo aver lasciato Fabien in biblioteca, intento a dipingere, si diresse verso la sua stanza, la porta era aperta..entrò sperando di vedere al suo interno una cugina, una zia, sua madre o.."Gabrielle!La mia Gabrielle!" come un eco assordante gli eslposero nella testa queste parole, quel nome, il nome di sua figlia!
Entrò con impeto nella stanza, ma la trovò vuota..sulla scrivania un bouquette e una lettera:

Vind cara, questo bouquet è uguale a quello delle damine che accompagneranno tua sorella all'altare!! Ne ho fatto fare uno anche per te... Così anche tu potrai accompagnarla e farle una sorpresa!! Ne sarà felicissima...

Con affetto!!

Zia Aurora


Sorrise e disse a se stessa: "Certo che hanno proprio pensato a tutto!Aaah, queste incantevoli rose, staranno un incanto con il mio vestito!A proposito..devo prepararmi..non voglio assolutamente far tardi!"


Cele ha scritto:
Aurora era di nuovo a Palazzo...
Stanchissima ma pronta a ricaricarsi per l'evento, che si avvicinava incredibilmente!!

"Madonna che emozione... Meglio che vada a vedere le piccole a che punto sono!!"

Entrò in Camera delle bimbe, Damienne era sul letto mentre Samantha ancora in bagno!! Bussò... "Samy?! è passata più di un'ora!! Non ti sbrighi?! Intanto vado a fare il bagno io... Quando torno ti voglio asciutta come Dami, vi devo vestire per bene e sistemare i capelli... Vado e torno!! Va bene?!" disse con tono autoritario.... Poi corse in camera sua a lavarsi e sistemarsi i capelli!! Che per l'occasione avrebbe finalmente sciolto...

Nella vasca da bagno si stava divinamente!! Ma era già tempo di rimettersi al lavoro... Almeno ora era più rilassata!! Si coprì con la vestaglia e andò a vestire le piccole...

Stavolta anche Samy era pronta, la guardò: "Altro che piccola amore, ormai ti sei fatta una bellissima ragazza... Starai d'incanto!!" Poi a Damienne "Tesoro di Zia, vieni inizio con te..." Le fece indossare l'abito giallo pallido pallido, la giacchetta e le sistemò per bene i capelli...




"Perfetta tesoro di Zia" le diede un bacio "ora aspetta qua che aiuto Samy a mettere il suo e poi venite ad aiutare me va bene?!" l'abbracciò forte e si dedicò a Samantha...

"Allora tesoro" la guardò e le si inumidirono gli occhi "Madonna quanto somigli a tua madre amore... Stai diventando alta quanto lei!! Mi hai già superato..." si riprese un po' "Dai su... che è tardi!! Vediamo un po' quest'abito viola come ti sta..." la vide mentre lo indossava, la aiutò un po'... "Sei bellissima!! Perfetto...." Le sistemò i capelli, morbidi e leggermente mossi... "Bellissima amore... Se ti potesse vedere tua madre si metterebbe a piangere!!"



Ora venite in camera mia che aiutate me a vestirmi!!

Aurora si incamminò con le ragazze e entrò in camera, prese il suo abito dalla scatola e prima di indossarlo sistemò capelli e si diede un po' di rosso alle guance e alle labbra...

"Bene ora tocca a me..." indossò l'abito "Samy aiutami con la cerniera!!" ecco fatto... anche Aurora era pronta!!




"Ragazze ora andate in camera vostra e tenetevi pronte... non dimenticate i bouquet!! Io passo dalla sposa e da Helena e Ginevra per vedere che fine hanno fatto e vi vengo a chiamare... Dai su su!! Siete bellissime..." Tutta scintillante nel suo abito andò in cerca di Helena e Ginevra e poi a controllare se Breevenus avesse bisogno di aiuto... Ormai c'eravamo quasi!!


Princess91 ha scritto:
Quella sera qualcuno bussò alla porta... "chi è?" da fuori rispose una voce maschile: "sono Arturo, ho una lettera per voi" Princess pensò: "Arturo??? Ma chi è? Non conosco nessuno che porti questo nome" e poi disse rivolta all'uomo fuori: "Venite pure dentro, la porta è aperta" Arturo le consegnò una busta chiusa, che prese in mano e aprì curiosa. Era scritta con una calligrafia familiare e iniziò a leggere:


Carissima Princess,
Sono ormai passati molti mesi da quando ci siamo visti l'ultima volta.
Ero ancora piccola a quei tempi e tu eri per me la mia sorellona.
Ora sono cresciuto e molto probabilmente non mi riconosceresti.
Mi è anche cresciuta una bella barba... Vedessi come stò.

Comunque cara sorellona..
Ti mando questa missiva per darti una notizia che sicuramente ti renderà felice.
Questa sera io e la mia amata Breevenus ci sposeremo a Livorno.
Vorrei tanto che tu fossi presente in questa serata per me importante, ma sò che la distanza te lo impedisce.
Spero comunque di poterti riabbracciare un giorno.

Ora devo salutarti.
Ci sono i preparativi e non ho più molto tempo.
Spero di rivederti presto e nel frattempo ti auguro tutto il bene possibile.

Con affetto

Mr.Aragorn Alessandrino del Lago

"ma guarda te che fratellino!!! Poteva scrivermi un po' prima che andavo a stritolarlo.." si accorse però che c'era ancora Arturo lì in piedi a fissarla, decise di offrirgli qualcosa da mangiare mentre lei rispondeva alla lettera:

Fratellino!!!!!
Mi stavo chiedendo in effetti che fine avessi fatto, e mi ritrovo Arturo con una lettera che mi dice che ti sposi! E stasera tra l'altro...appena ti vedo faremo i conti tu ed io!!
Comunque, sono felicissima per te e la tua futura sposa (oppura già sposa, visto che non so quanto ci metta Arturo ad arrivare), vi auguro una bellissima e felice vita insieme. Mi raccomando prima o poi vieni a trovarmi, sennò veniamo giù io e mamma armate di padelle, ok? E guarda di trattare bene Breevenus, altrimenti potrei fare di molto peggio di una padellata.

Con tanto affetto,

Princess Tornielli
[/quote]


Breevenus ha scritto:
mentre bree faceva un bel bagno caldo guardò l'orologio e schizzò via dalla vasca come un anguilla, cavoli!! esclamò , è tardissimo devo ancora prepararmi !!
bree si asciugò in fretta e senti una strana voce dietro la porta della camera.. e adesso chi sarà? si domandò a voce alta
si infilò infretta un asciugamano, e andò ad aprire, con sua meraviglia bree vide sua mamma con in mano una scatola con un gosso fiocco di raso.. bree cominciò a saltellare per la camera e prese la madre per mano, quasi facendola cadere.

bree si sedette sul letto e la madre aprì la scatola ed eccolo era li, splendente e luccicoso era in seta e cuciti vi erano dei cristalli luccicanti..un abito da sposa meraviglioso
gli occhi di bree si illuminarono, e si bagnarono di lacrime di felicità , mamma escalmò questo è il più bell abito che abbia mai visto! sembrerò davvero una principessa!! GRAZIE DI CUORE! si abbracciò stretta la madre e le chiese di aiutarla a prepararsi .

sinnercla stringeva forte i lacci del bustino di bree, e pian piano le faceva indossare l abito.. bree era tutta tremolante ed era dimagrita di qualche kilo.
sinn completò l opera facendole un acconciatura degna da sposa, e poi prese per mano bree e la portò davanti allo specchio.. ecco tesoro guarda quanto sei bella esclamò sinn

bree vide la sua immagine riflessa.. non credeva ai suoi occhi era davvero bella ...


sinn uscì dalla stanza e disse alla figlia aspettami qui, torno subito..
dopo pochi istanti bree vide entrare la madre con un bouchet fantastico in mano, e sorridendole le disse, ecco figliola, adesso è tutto completo!


Mr.aragorn ha scritto:
Aragorn era in camera sua intento ad asciugarsi dopo il bel bagno, quando ad un tratto bussarono alla porta e si sentì "Messere sono Arturo, posso entrare?"
Ara si coprì con un panno e disse "Certo Arturo.. Vieni pure!"
Arturo entrò e disse "Tenga messere. Io ho consegnato la lettera come lei mi aveva chiesto. La dama mi ha detto di consegnarle questo" allungò la mano e diede la lettera ad Ara.
La guardò, fece un grosso sorriso e l'aprì

Fratellino!!!!!
Mi stavo chiedendo in effetti che fine avessi fatto, e mi ritrovo Arturo con una lettera che mi dice che ti sposi! E stasera tra l'altro...appena ti vedo faremo i conti tu ed io!!
Comunque, sono felicissima per te e la tua futura sposa (oppura già sposa, visto che non so quanto ci metta Arturo ad arrivare), vi auguro una bellissima e felice vita insieme. Mi raccomando prima o poi vieni a trovarmi, sennò veniamo giù io e mamma armate di padelle, ok? E guarda di trattare bene Breevenus, altrimenti potrei fare di molto peggio di una padellata.

Con tanto affetto,

Princess Tornielli


Aragorn ripose la lettera, guardò Arturo con un volto molto preoccupato e gli disse "Oh mammina.. Si è arrabbiata la sorellona!!!" si mise poi le mani nei capelli e disse "E chi la sente mo! E' capace di rompermi le gambe, come minimo!"

Poi Arturo lo guardò e disse "Mi perdoni messere, avrei un'altra cosa da consegnarvi. Se mi aspettate glie lo porto subito" uscì dalla stanza per qualche istante.
Rientrò poco dopo con un pacco tra le mani e disse "Questo pacco me lo ha consegnato uno sconosciuto. Diceva di essere un amico di vostro padre e che gli aveva affidato questo abito e dato il compito di farvelo avere il giorno del vostro matrimonio. Altro non ha detto mi spiace" poi lo consegnò tra le mani di Aragorn.
Ara era molto curioso di vedere cosa avrebbe indossato e aprì subito il pacco.
Con stupore vide un abito stupendo e meravigliato guardò Arturo e disse "Ma è stupendo!! Arturo, che te ne pare?"
Arturo lo guardò e disse "Indossatelo messere. Una volta indossato vi darò il mio parere"

Aragorn allora prese il vestito dal pacco e lo sistemò sul letto e con molta calma iniziò a metterselo.

Dopo qualche minuto di fatica Ara guardò Arturò e disse "Allora Arturo? Che te ne pare?"



Arturo guardò e disse "State davvero benissimo messere. Questa sera farete davvero un figurone. Sono sicuro che la vostra sposa sarà contentissima."

Ara sorrise al suo maggiordomo e poi disse "Ora non devo far altro che scendere e aspettare che inizi il tutto.
Vieni con me Arturo?"


"Certo messere, ne sarei felice" disse arturo

"Allora forza.. Andiamo!" disse con un sorriso Aragorn
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://famigliadiluna.forumotion.com
Vindrveraly
Admin
avatar

Messaggi : 242
Data d'iscrizione : 23.06.10
Età : 26
Località : Quel posto chiamato "Casa"

MessaggioTitolo: Re: Insieme sempre ... Divisi mai .. [Nozze tra Bree e Aragorn]   Dom 05 Giu 2011, 18:18

Hecate ha scritto:
Comunque..Ah si! Helena, dunque vuoi venire dagli sposi o hai già in programma altre cose da fare?
Mentre la cugina le diceva quest' ultima frase, la mente di Helena fece un' aggraziata capriola, e per far presente che si era finalmente svegliata pure lei, le ricordò che non aveva controllato che gli artigiani a cui aveva affidato la realizzazione del regalo per i due sposi, avessero copletato il lavoro.

Probabilmente doveva essere impallidita, tanto che Vera proseguì:
"Mon cher, se avevi altri progetti va pure! Tanto credo che riuscirò a vedere Bree solo durante la cerimonia!"
Mortificata, Helena le confessò: "Oh, scusami tanto, Vin! Hai ragione, mi è venuta in mente solo ora una cosa che non posso proprio rimandare. Ci vediamo tutte al matrimonio. Tu nel frattempo riposati, cara, mi raccomando." e si allontanò gridando un "A' bientôt!"

Riattraversò velocemente i lussureggianti giardini di Claraluna, ma non puntò dritto verso casa sua, anzi, prese un' altra via. Raggiunse così in pochi minuti la bottega di artigiani presso cui aveva preso accordi.
Sollevata, si fece mostrare dal proprietario orgoglioso il lavoro finito e veramente eccellente, non c' era davvero altro da dire.
Pagò l' ottimo lavoro, e prese accordi coi ragazzi delle consegne per recapitare il regalo in serata presso la Fortezza Claraluna.

A quel punto il più era fatto, non rimaneva che tornare a casa e prepararsi.
Una volta nella propria camera, Helena indossò l' incantevole abito che le aveva confezionato sua sorella Horione:



Guardandosi allo specchio, fece una piccola smorfia pensando:
"Meno male che mio marito non può vedermi, altrimenti con questa scollatura mi rinchiude in qualche convento sperduto.."
Quanto avrebbe voluto, invece, che Marcos fosse lì con lei... Quel giorno, ed anche tutti gli altri...
Ed avrebbe voluto con sè anche sua sorella e suo fratello, che invece come il marito si trovavano a combattere per tutti loro..

Ma non era il momento di farsi prendere dalla tristezza e dalla malinconia.. Era una giornata di festa, quella, e così avrebbe dovuto essere ricordata!
Con piglio deciso, uscì di casa e si diresse di nuovo verso Claraluna, a raggiungere i suoi adorati parenti.


Vindrveraly ha scritto:
Si guardò all'interno dell'ovale argentato.."Mia sorella si sposa" pensò, si alzò e si affacciò dalla finestra, la baia livornese si diramava davanti ai suoi occhi.
Per un attimo si chiese "Ed il mio matrimonio?Ci sarà mai?..Temo di no" si rispose, sorridendo amaramente.
Il vento le scompiglio il neri capelli, corti.. non li aveva mai fatti allungare più di tanto, adora i suoi capelli così come erano, era l'unica cosa nella sua vita che non voleva che cambiasse, aveva la strana convinzione che se quei capelli fossero stati, anche solo di poco, diversi, sarebbe cambiata anche lei, ciò che era e ciò che sentiva.
Chinò lo sguardò a terra e scosse la testa ridendo, in un giorno come quello lei pensava ai suoi capelli.."Mia sorella si sposa" ripete piano.
Qualcuno busso' alla porta:

Revenu aussi disse Vera, con lo sguardo ancora rivolto sulle onde.

"Ma dame, J'ai fini la peinture!" (Mia signora, ho terminato il dipinto)

Bien, tres bien..

E'té bien, Ma dame? (State bene, mia Signora?)

alla domanda Vera annuì e sospirando si voltò verso Fabien, che disse

"..nous devons aller ou nous allons être en retard.." (dobbiamo andare o faremo tardi)

Oui Fabien, donc tout est prêt? (Si, quindi è tutto pronto?)

Fabien annuì, Vera prese il suo scialle, un ultimo ritocco al vestito e, dopo aver attraversato il lungo corridoio, la grande scalinata e il salone d'ingresso, si ritrovò nella piccola piazza dove l'attendeva la carrozza.
Guardandola Vera pensò "Dopo tanto, ecco un buon acquisto!Brava Vera, sono fiera di te!!" e sorridendo salì al suo interno.
Arrivarono velocemente in chiesa, lì Vera disse a Fabien di prendere posto, mentre lei avrebbe atteso l'ingresso della sposa.
"Quanto sono felice per lei" - si disse, accarezzando le rose del bouquet - "trovare un amore come quello che lega Bree e Ara..oh, per me sarebbe un sogno! Un sogno meraviglioso che per loro avrà inizio in questa magica serata" sorrise, sorrise e sorrise più che poteva! "Sarà una serata fantastica, ne son certa!...Mia sorella si sposaaa!!!!"
E assorta in questi pensieri, Vera rimase ciondolando accanto all'altare, presto sarebbero arrivati anche tutti gli altri.


Krisclaire ha scritto:
Eccola, in ritardo come sempre.
Correva a perdifiato, ignara dei pericoli, lei il primo fra tutti visto che non guardava nemmeno dove stava andando.
In tutto quel tran tran di cose da fare ne avevano dimenticato una fondamentale : le fedi!
Rischiavano di trovare chiusa la bottega, così Ginevra aveva fatto una corsa a recuperarle sperando di trovare ancora aperto.
Per fortuna le aveva trovate e ora doveva tornare a casa e darle alle damine.
Trovò Samantha e le mise tra le mani gli anelli


Tesoro tienile strette, ricordati che devi portarle agli sposi!
Mi raccomando, non perderle mai di vista.MAI!!!


Detto questo corse verso la sartoria dove Siria e Horione l'aspettavano per il vestito.
Aveva scelto un modello che avrebbe sicuramente messo in evidenza il suo fisico e le sue forme, ma che avrebbe fatto morire di crepacuore il povero Francesco!
Non vedeva l'ora di mostrarglielo!


Zia, cugina, scusate.
Eccomi qua, ora posso provarlo. Così andate a prepararvi pure voi.
Scusate tantissimo, è colpa mia..


Le stava benissimo, avevano fatto un ottimo lavoro e nemmeno lei era pronta a ciò che lo specchio le stava mostrando.

Ringraziò tutte e andò nella sala a cercare Francesco
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://famigliadiluna.forumotion.com
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Insieme sempre ... Divisi mai .. [Nozze tra Bree e Aragorn]   

Torna in alto Andare in basso
 
Insieme sempre ... Divisi mai .. [Nozze tra Bree e Aragorn]
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» chi di voi studia psicologia, visto che sogno sempre la stessa cosa?
» SCAMBIO/VENDO ALBUM FIGURINE BUSTINE SEMPRE AGGIORNATO!!! SENZA UP!!!
» Nozze Pazze, Le Torte Più Strane
» il caro RX78 gundam sempre fantastico

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Il Casato Di Luna :: Sale aperte agli Ospiti :: Il Giardino di ClaraLuna-
Vai verso: